Sciatori sulle piste nonostante il divieto
keystone (archivio)
BERNA
16.03.20 - 15:310
Aggiornamento : 16:35

Sciatori sulle piste nonostante il divieto

Gli impianti di risalita sono rimasti aperti, questo fine settimana, quando avrebbero dovuto chiudere causa covid-19

Secondo i responsabili, non vi era l'intenzione di agire nell'illegalità e le direttive erano poco chiare

BERNA - Venerdì il Consiglio federale ha emesso nuove direttive per frenare la diffusione del coronavirus in Svizzera. Tra queste figurano anche la chiusura delle scuole e delle piste da sci.

Chi ha "infranto le regole" - Tuttavia, in varie regioni della Svizzera, gli impianti di risalita sono rimasti attivi. Nel canton Berna diverse stazioni sono state incoraggiate all'apertura dalle dichiarazioni del presidente del governo bernese, Christoph Ammann. Per quest'ultimo, infatti, mantenere le distanze di sicurezza sulle piste è possibile, e così ha affermato che le stazioni avrebbero potuto decidere autonomamente come comportarsi.

Anche gli impianti sciistici Engelberg Titlis sono rimasti aperti. Quasi 4.000 sciatori - stando al CEO Norbert Patt - hanno usato le piste nella giornata di sabato. Il 25% in meno del solito, ha spiegato alla "Luzerner Zeitung".

Impianti richiamati all'ordine - La situazione ha spinto Alain Berset a richiamare all'ordine le società interessate. Tuttavia le stazioni sciistiche si sono difese affermando di non aver avuto intenzione di agire nell'illegalità.

Non "in cattiva fede" - Il direttore degli impianti di risalita Titlis ritiene piuttosto che il Consiglio federale non abbia offerto una comunicazione sufficientemente precisa. «Le stazioni sciistiche non possono essere considerate alla stregua di un evento, ma piuttosto come una società di trasporti. Abbiamo seguito le linee guida», afferma Norbert Patt. «Dal nostro punto di vista, la situazione era chiara. Non abbiamo violato alcuna direttiva. Nel frattempo, le linee guida sono state corrette. Adesso la situazione è più comprensibile a tutti».

Stessa storia con Matthias In-Albon, CEO degli impianti di risalita di Gstaad (BE). «Non abbiamo mai avuto intenzione di agire illegalmente. Le direttive del Consiglio federale non erano chiare».

Da parte sua, Christoph Ammann si rammarica delle incomprensioni, che ritiene sorte a causa di una non uniforme comunicazione avvenuta da parte della Autorità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
3 ore
Ritorna l'obbligo di mascherina nelle scuole medie
Il provvedimento scatterà lunedì e sarà in vigore fino alle vacanze di Natale
SVIZZERA
7 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
8 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
10 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
12 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
12 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
1 gior
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
1 gior
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
SVIZZERA
1 gior
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
1 gior
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile