Keystone
Il Triemli-Spital di Zurigo
ZURIGO
26.01.20 - 18:060
Aggiornamento : 20:04

Coronavirus, due casi sospetti a Zurigo

Due persone che recentemente hanno soggiornato in Cina si trovano al momento in quarantena al Triemli-Spital

di Redazione
20minuten/G.D.

ZURIGO - Dopo le infezioni riscontrate in Francia e il caso sospetto in Austria, il coronavirus potrebbe aver raggiunto la Svizzera. Per due persone in cura presso l'ospedale Triemli di Zurigo, la nuova malattia polmonare non può al momento essere esclusa.

La notizia è stata confermata dalla direzione del nosocomio zurighese: «Due persone che mostrano segni d'infezione dopo un soggiorno in Cina sono attualmente sotto esame. Visto che il coronavirus potrebbe essere la causa dei loro sintomi, insieme ad altri agenti patogeni convenzionali, i due pazienti sono attualmente in quarantena».

«Nessun rischio per gli altri pazienti» - Il Triemli-Spital è istruito nella gestione di pazienti che potrebbero essere portatori del nuovo agente patogeno. «Adottiamo le classiche e testate misure di sicurezza e non vi è alcun rischio per gli altri pazienti o per i dipendenti ospedalieri», ha affermato il nosocomio a 20 Minuten.

 I campioni vengono ora sottoposti a un test specifico presso il Centro nazionale di riferimento per le infezioni virali emergenti (CRIVE) di Ginevra.

Anche gli esperti non escludono che il virus possa aver raggiunto la Svizzera. «Dobbiamo aspettarci ulteriori casi in Europa», ha dichiarato Jonas Montani, dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Per questo motivo, medici e laboratori devono segnalare i casi di sospetto di coronavirus entro due ore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
Il primo lockdown può aver salvato fino a 35'000 vite
È quanto emerge da uno studio dell'Università della Svizzera italiana, analizzato anche dalla NZZ am Sonntag
BERNA
2 ore
La “variante inglese” mette un'altra scuola in quarantena
Martedì inizierà la formazione a distanza per i 350 allievi di Wangen an der Aare
SVIZZERA
7 ore
Covid detector in aeroporto: perché non con i cani
I risultati non sarebbero ancora sufficienti per permettere l'addestramento e l'impiego su larga scala
BASILEA CAMPAGNA
10 ore
Auto fuori strada, 18enne in ospedale
Le altre due persone presenti nell'auto hanno riportato solo ferite lievi
SVIZZERA
10 ore
La seconda ondata ha "steso" un giovane su tre
Depressione e stress in aumento tra gli svizzeri dai 14 ai 24 anni. Lo dice uno studio dell'Università di Basilea
SVIZZERA
13 ore
Berset ai ferri corti con Chiesa
Il ticinese e il consigliere federale si sono incontrati per un chiarimento. Ma le posizioni restano «inconciliabili»
BERNA
15 ore
Coronavirus: più controlli alle frontiere e più test
Sono alcune delle previsioni in merito alle decisioni di mercoledì del Consiglio federale.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Oggi il suffragio femminile a livello federale compie 50 anni
Ed è impossibile non domandarsi: come mai così tardi? Ma ci sono cantoni che l'hanno introdotto prima e altri dopo
SVIZZERA / ITALIA
1 gior
I figli alla scuola privata di Zurigo, ma vogliono le norme italiane
Un gruppo di genitori si è rivolto a Repubblica per denunciare l'applicazione delle misure del Cantone anziché del Dpcm
FOTO
VALLESE
1 gior
Si stacca una valanga sopra Nendaz: un morto e un ferito
La grossa slavina ha travolto una guida alpina e uno dei suoi clienti. Stavano sciando fuori-pista.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile