Keystone
Il Triemli-Spital di Zurigo
ZURIGO
26.01.20 - 18:060
Aggiornamento : 20:04

Coronavirus, due casi sospetti a Zurigo

Due persone che recentemente hanno soggiornato in Cina si trovano al momento in quarantena al Triemli-Spital

di Redazione
20minuten/G.D.

ZURIGO - Dopo le infezioni riscontrate in Francia e il caso sospetto in Austria, il coronavirus potrebbe aver raggiunto la Svizzera. Per due persone in cura presso l'ospedale Triemli di Zurigo, la nuova malattia polmonare non può al momento essere esclusa.

La notizia è stata confermata dalla direzione del nosocomio zurighese: «Due persone che mostrano segni d'infezione dopo un soggiorno in Cina sono attualmente sotto esame. Visto che il coronavirus potrebbe essere la causa dei loro sintomi, insieme ad altri agenti patogeni convenzionali, i due pazienti sono attualmente in quarantena».

«Nessun rischio per gli altri pazienti» - Il Triemli-Spital è istruito nella gestione di pazienti che potrebbero essere portatori del nuovo agente patogeno. «Adottiamo le classiche e testate misure di sicurezza e non vi è alcun rischio per gli altri pazienti o per i dipendenti ospedalieri», ha affermato il nosocomio a 20 Minuten.

 I campioni vengono ora sottoposti a un test specifico presso il Centro nazionale di riferimento per le infezioni virali emergenti (CRIVE) di Ginevra.

Anche gli esperti non escludono che il virus possa aver raggiunto la Svizzera. «Dobbiamo aspettarci ulteriori casi in Europa», ha dichiarato Jonas Montani, dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Per questo motivo, medici e laboratori devono segnalare i casi di sospetto di coronavirus entro due ore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRANCIA / SVIZZERA
48 sec
Due anni all'autista per l'incidente del bus diretto in Svizzera
Al 44enne imputato di omicidio colposo e lesioni, è stato vietato di guidare per una durata di cinque anni.
FRIBURGO
1 min
Christian Levrat positivo al Covid-19
L'ex presidente del PS svizzero resterà in isolamento fino alla prossima settimana
FRAUENFELD
2 ore
Decapitò la nonna, prosciolto
L'imputato 21enne è stato giudicato incapace di intendere. Il caso risale al 2018
SVIZZERA
2 ore
Un quarto degli svizzeri pensa a soluzioni d'investimento digitali
L'età media degli utenti di queste offerte è 50 anni, secondo un recente sondaggio
SVIZZERA
3 ore
«Vanno promosse le maschere in tessuto certificate»
È quanto chiede Greenpeace con una petizione indirizzata al Governo federale
GRIGIONI
3 ore
Investe e uccide un lupo in Val Surselva
Il conducente dell'auto ha immediatamente segnalato al guardiacaccia quanto accaduto tra Disentis e Sedrun.
ZURIGO
4 ore
Prima colpisce l'auto con una bottiglia, poi l'agente con un pugno
Il 31enne è stato infine fermato (non senza difficoltà). Ha motivato le sue azioni con l'odio verso la polizia.
SVIZZERA
4 ore
TX Group obiettivo di attacchi hacker
Il gruppo mediatico, che pubblica tra gli altri 20 Minuten, ha respinto l'aggressione.
SVIZZERA
4 ore
EasyRide conquista il trasporto locale
In un anno la funzione di ticketing automatico è stata utilizzata per circa 4,5 milioni di viaggi
SVIZZERA
4 ore
Più donne ai vertici di aziende e istituti parastatali
Il Consiglio federale ha deciso di portare la quota di rappresentanza di entrambi i sessi dal 30 al 40%.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile