lettore 20 minuten
ZURIGO
09.10.19 - 17:190

Terribile schianto a Dietikon, fermate altre due persone

Ancora nessun aggiornamento, invece, sullo stato di salute della mamma e della bimba di 4 anni ricoverate in gravissime condizioni

DIETIKON - Non ci sono ancora aggiornamenti sullo stato di salute della madre e della figlia di 4 anni rimaste coinvolte nel gravissimo incidente verificatosi, lo scorso sabato, a Dietikon (ZH). Le due, come già noto, sono state trasportate in ospedale in condizioni gravissime.

La procura ha subito aperto un'indagine contro il 20enne kosovaro alla guida della BMW, tra l'altro autore di altre infrazioni stradali e di aggressione. In seguito alle prime indagini e alle testimonianze raccolte, il giovane è stato arrestato lunedì. Al momento c'è il forte sospetto che il 20enne abbia accelerato in maniera importante prima della collisione. La velocità esatta è oggetto dell'indagine in corso. Per il kosovaro, che nega le accuse, è stata intanto chiesta la detenzione preventiva. 

Martedì, la procura ha anche aperto ulteriori procedimenti per omissione di soccorso e per sviamento della giustizia. La polizia ha quindi arrestato il passeggero svizzero di 19 anni e l'attuale intestatario del veicolo da 600 CV, uno svizzero. Entrambi sono stati rilasciati dopo l'interrogatorio.

«Mi sento molto male», avrebbe dichiarato al "Blick" il 20enne prima del suo arresto. Il giovane nega di aver guidato a forte velocità quella sera. Sostiene piuttosto che si sia trattato di un incidente dovuto alla strada bagnata. E punta il dito contro gli agenti intervenuti la sera dell'incidente, accusandoli di razzismo. «L'ufficiale di polizia era contro di me sin dall'inizio».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
30 min

I Verdi riscrivono la storia delle elezioni federali

Stando alle ultime proiezioni guadagnerebbero in un colpo 16 seggi, cosa che non era mai riuscita a nessun partito

SVIZZERA
5 ore

Primi risultati: la destra rallenta

Dalle urne inizia a uscire un trend parziale. Calo della partecipazione e Udc in frenata, ma non nei Grigioni

SVIZZERA
6 ore

Il pesticida killer ha ucciso migliaia di api

L'insetticida fipronil era miscelato in modo irriconoscibile nel Pirimicarb. Non è chiaro quanto del prodotto contaminato sia già finito su colture di frutta e verdura

SVIZZERA
7 ore

Keller-Sutter la più influente, Cassis all'ultimo posto

Il software di analisi aziendale esamina la credibilità di una persona, le sue capacità gestionali e di networking

SOLETTA
7 ore

Esperimenti nel seminterrato, due adolescenti ustionati

I ragazzi di 14 e 15 anni sono stati ricoverati in una clinica specializzata

SVIZZERA
7 ore

Voli Swiss a terra, ma poche chance di risarcimento per i passeggeri

Le compagnie aeree sono esonerate dai pagamenti se la cancellazione dei voli è dovuta a «circostanze eccezionali» come i danni del produttore

SVIZZERA
8 ore

Elezioni federali, tutti guardano alla svolta ecologista

I socialisti si dicono favorevoli a un seggio ecologista nel Consiglio federale. L'obiettivo sarebbe un attacco al mandato di Ignazio Cassis

SVIZZERA
1 gior

In migliaia a protestare contro l'attacco turco in Siria

A Ginevra, Berna e Lucerna si è chiesto a gran voce la fine immediata della guerra e dell'oppressione del popolo curdo

SVIZZERA
1 gior

Le coltivazioni di tabacco sono sempre più rare

Attualmente il tabacco in Svizzera cresce su un'area complessiva di 398 ettari, principalmente nei cantoni di Vaud e Friborgo

SVIZZERA
1 gior

Nuove crepe sugli F/A-18

"L'inconveniente" è stato riscontrato in quindici cerniere degli undici dei 30 caccia finora esaminati. Tuttavia, gli aerei sono sempre disponibili per il servizio di polizia aerea

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile