20 minuten
LUCERNA
27.09.19 - 19:300

La donna con il machete getta nell'ansia i genitori

Con un'immagine su un gruppo Facebook si avverte che la donna avrebbe preso di mira gli scolari di Zell. La polizia di Lucerna fa chiarezza su questa vicenda

LUCERNA - La foto di una donna che impugna un machete, postata su un gruppo Facebook, ha gettato nell'angoscia alcuni genitori di studenti lucernesi. Il motivo? Secondo il post, che mostra la sconosciuta davanti a un binario della ferrovia, la donna sarebbe stata avvistata giovedì nei pressi di una scuola a Zell. «Ha osservato i bambini e si è avvicinata a loro sempre di più», si legge nell'intestazione dell'immagine. La polizia, allarmata, sarebbe giunta immediatamente sul posto. Ma della donna non c'era più traccia. Ecco il perché del messaggio: per informare i genitori del pericolo, invitandoli a condividere l'informazione sui social.

La foto, in questo modo, è diventata virale. Diversi lettori l'hanno quindi inviata alla redazione di 20 Minuten chiedendo di indagare. «Mi è venuta la pelle d'oca quando ho visto questa immagine», ha specificato uno di questi.

Contattata, la polizia di Lucerna ha fatto chiarezza su quanto accaduto. Giovedì una donna ha effettivamente transitato da Zell, e ha infastidito un camion che trasportava bestiame. Questa persona, è stato spiegato, ha problemi mentali. Tuttavia, sottolinea portavoce della polizia lucernese Urs Wigger: «non era armata di machete e non è passata nei pressi della scuola».

La foto? Risale all'estate del 2019, spiega Wigger. «E non è correlata all'incidente di giovedì». In realtà, giovedì la donna è stata notata da alcuni bambini sulla strada per la scuola. «Erano spaventati e hanno raccontato la loro esperienza a scuola. Successivamente, qualcuno ha pubblicato sui social media l'immagine dell'estate del 2019 mettendo in allerta gli altri genitori».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
CANTONE / SVIZZERA
39 min
Il primo lockdown può aver salvato fino a 35'000 vite
È quanto emerge da uno studio dell'Università della Svizzera italiana, analizzato anche dalla NZZ am Sonntag
BERNA
1 ora
La “variante inglese” mette un'altra scuola in quarantena
Martedì inizierà la formazione a distanza per i 350 allievi di Wangen an der Aare
SVIZZERA
5 ore
Covid detector in aeroporto: perché non con i cani
I risultati non sarebbero ancora sufficienti per permettere l'addestramento e l'impiego su larga scala
BASILEA CAMPAGNA
8 ore
Auto fuori strada, 18enne in ospedale
Le altre due persone presenti nell'auto hanno riportato solo ferite lievi
SVIZZERA
8 ore
La seconda ondata ha "steso" un giovane su tre
Depressione e stress in aumento tra gli svizzeri dai 14 ai 24 anni. Lo dice uno studio dell'Università di Basilea
SVIZZERA
12 ore
Berset ai ferri corti con Chiesa
Il ticinese e il consigliere federale si sono incontrati per un chiarimento. Ma le posizioni restano «inconciliabili»
BERNA
14 ore
Coronavirus: più controlli alle frontiere e più test
Sono alcune delle previsioni in merito alle decisioni di mercoledì del Consiglio federale.
FOTO
SVIZZERA
14 ore
Oggi il suffragio femminile a livello federale compie 50 anni
Ed è impossibile non domandarsi: come mai così tardi? Ma ci sono cantoni che l'hanno introdotto prima e altri dopo
SVIZZERA / ITALIA
1 gior
I figli alla scuola privata di Zurigo, ma vogliono le norme italiane
Un gruppo di genitori si è rivolto a Repubblica per denunciare l'applicazione delle misure del Cantone anziché del Dpcm
FOTO
VALLESE
1 gior
Si stacca una valanga sopra Nendaz: un morto e un ferito
La grossa slavina ha travolto una guida alpina e uno dei suoi clienti. Stavano sciando fuori-pista.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile