20 Minuten
Ucciso da più persone?
ZURIGO
05.08.19 - 21:360

Cadavere nel parcheggio, il 66enne è stato annegato in un ruscello?

È sempre avvolto nel mistero il caso dell'uomo che questa mattina è stato ritrovato morto all'interno di un SUV posteggiato presso la piscina comunale di Auhof

ZURIGO - È sempre avvolto nel mistero il caso del 66enne italiano che questa mattina è stato ritrovato morto all'interno di un SUV con targhe svizzere posteggiato nel parcheggio della piscina comunale di Auhof. 

«Annegato in un ruscello» - La pista dell'omicidio è - per ora - l'unica battuta dalla polizia zurighese che però non si sbottona né sulla dinamica, né sui motivi del delitto. Ma alcuni elementi  stanno emergendo. Uno di essi riguarda chi ha commesso il crimine. Secondo una donna che abita nei paraggi - sentita da 20 Minuten - il 66enne sarebbe stato ucciso da più di una persona. Gli autori del delitto avrebbero ucciso l'uomo immergendo la sua testa nelle acque di un vicino ruscello. Una volta morto, avrebbero poi trasportato il cadavere nell'auto in cui è stato in seguito ritrovato. Tutti dettagli, questi, che le autorità non hanno per ora confermato. 

Pessima fama - Nuove informazioni concernono pure il luogo dove si è verificato l'omicidio. Il parcheggio, affermano diversi residenti, è infatti noto nella zona «per lo spaccio di droga». Una giovane che vive nei pressi della piscina comunale ha inoltre spiegato che «nel cuore della notte» ha udito «delle urla», a cui però lì per lì non ha badato molto. Solo nelle ore successive si è resa conto di quanto accaduto, ed è comprensibilmente ancora molto intimorita: «Non lascerò mai più la porta di casa aperta».

La polizia ha lanciato un appello ad eventuali testimoni o a persone che possano aiutare a far luce sul fatto di sangue.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
44 min
«Se loro sbagliano, la gente perde fiducia»
Knill: «In una pandemia, questo è particolarmente pericoloso perché può avere un impatto diretto sui contagi»
SVIZZERA
4 ore
Swiss parla il Ceo: «La ripresa è più dura del previsto»
Il 2020 per la compagnia elvetica «sarà una grande sfida», per ora le prenotazioni sono il 20% del normale
LIBANO / SVIZZERA
5 ore
«Sembra che da qui sia passata la guerra»
La 26enne svizzera Souraya Khaled vive vicino al porto di Beirut. Ecco come ha vissuto l'esplosione.
SVIZZERA
5 ore
Mancano macchinisti, le FFS sopprimono alcuni treni
La crisi del coronavirus ha ulteriormente messo in difficoltà le Ferrovie federali.
SVIZZERA
7 ore
«Il virus sta aumentando». Spagna nella lista nera. A rischio le donne incinte
Dalla decisione sono al momento escluse le Isole Baleari e le Isole Canarie
SVIZZERA
8 ore
Chi torna dalla Spagna dovrà mettersi in quarantena
Chiunque rientrerà dal Paese iberico dovrà annunciarsi alle autorità cantonali.
SVIZZERA
8 ore
Altri 181 casi e un ricovero, ma nessun decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 35'927. I decessi sono 1'706.
SVIZZERA
9 ore
«Molti hanno problemi respiratori anche dopo essere stati dimessi»
L'ospedale di Friburgo ha analizzato i dati dei pazienti ospedalizzati con un'infezione da Sars-CoV2 tra marzo e aprile.
SVIZZERA
10 ore
Migliorano le stime del PIL svizzero
Il KOF prevede ora una flessione leggermente meno marcata di quanto precedentemente ipotizzato.
SVIZZERA
10 ore
«La crisi ha mostrato l'importanza della libera circolazione»
Per l'Usam un sì all'iniziativa "per un'immigrazione moderata" affosserebbe le PMI elvetiche.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile