Polizia vallese
VALLESE
25.07.19 - 12:200
Aggiornamento : 20:01

Una guida alpina e il suo cliente le vittime del Cervino

Una pietra si è staccata e li ha fatti precipitare. Ogni anno muoiono solitamente otto-dieci persone in incidenti sull'"Horu"

ZERMATT- Ieri mattina sul versante vallesano del Cervino è accaduto un incidente mortale che è costato la vita a una guida alpina e al suo cliente: una pietra si è staccata e li ha fatti precipitare.

L'incidente fatale si è verificato alle 9.00 quando i due erano a circa 4300 metri di quota nel settore denominato "Keusatz", equipaggiato con corde fisse, riferisce un comunicato odierno della polizia vallesana.

Il pericolo di caduta massi ha impedito ad Air Zermatt e ai soccorritori locali di recuperare i corpi durante il giorno. L'intervento è infine riuscito la sera. La procura ha aperto un'indagine.

La mitica cima tra Zermatt e Cervinia, alta 4478 metri, è una meta da sogno per gli alpinisti di tutto il mondo. Fino a 3000 alpinisti a stagione vogliono scalare la montagna. Nei giorni di punta ci sono oltre 100 alpinisti, in alcuni posti si creano persino ingorghi. Ogni anno devono essere effettuate circa 80 missioni di salvataggio in elicottero.

Secondo un conteggio dell'agenzia di stampa Keystone-ATS, in questa stagione estiva sono già morte quattro persone scalando il Cervino. In base alle statistiche del Club Alpino Svizzero (CAS), non esiste un'altra montagna svizzera su cui muoiono così tanti alpinisti.

Dieci vittime l'anno - Ogni anno, muoiono solitamente otto-dieci persone in incidenti sull'"Horu", come lo chiamano i vallesani. In passato ci sono stati anche anni con 25 vittime. Dalla prima ascensione del 1865, sono morti sul Cervino oltre 500 scalatori, la maggior parte sul versante svizzero.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 ore
Sparatoria nel sottopassaggio, una persona in ospedale
Non è chiaro se l'uomo armato sia ancora a piede libero o se sia già stato assicurato alla giustizia
GINEVRA
9 ore
Quelle munizioni in fondo al Lemano che preoccupano
Si parla di centinaia di tonnellate, depositate dalla società Hispano-Suiza negli anni '50 e '60
SVIZZERA
10 ore
Bocciata l'estradizione, ma resterà in cella a Sion
L'uomo, cittadino cinese, è stato arrestato in Svizzera a giugno. È nel mirino del Dipartimento di giustizia americano
SVIZZERA
10 ore
Medicinali, una "fattura" record da 7,8 miliardi nel 2018
Nuovo primato per i medicamenti a carico dell'assicurazione di base. L'aumento dal 2010 è stato pari al 46%
SVIZZERA
12 ore
Morte da amianto, la giustizia dovrà riesaminare il caso
Il Tribunale federale ha parzialmente accolto il ricorso della famiglia di un ferroviere, deceduto nel 2004
BERNA
12 ore
Thule richiama alcuni tendalini da camper
Il rischio? Infortunio o lesioni
SVIZZERA
12 ore
I passeggeri svizzeri non sentono l'effetto Greta
Swiss non ha notato cambiamenti, ma riconosce di percepire alcune «preoccupazioni» da parte della clientela
SVIZZERA
12 ore
«Se Cassis dovesse perdere il seggio non mi aspetto una rivolta in Ticino»
La presidente dei Verdi ha annunciato la propria candidatura per il Consiglio federale. Ecco cosa ne pensa il politologo Nenad Stojanovic
SVIZZERA
15 ore
Uccise il fidanzato "Godzilla", condanna confermata
Inizialmente la donna, che invocava la legittima difesa, era stata assolta. Ma aveva sparato due colpi anche quando lui era a terra inerme
ZURIGO
15 ore
Alle porte il Black Friday, fra successo e qualche critica
In controtendenza è stato ideato il Fair Friday, un modo di fare acquisti più ragionato
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile