Polizia vallese
VALLESE
25.07.19 - 12:200
Aggiornamento : 20:01

Una guida alpina e il suo cliente le vittime del Cervino

Una pietra si è staccata e li ha fatti precipitare. Ogni anno muoiono solitamente otto-dieci persone in incidenti sull'"Horu"

ZERMATT- Ieri mattina sul versante vallesano del Cervino è accaduto un incidente mortale che è costato la vita a una guida alpina e al suo cliente: una pietra si è staccata e li ha fatti precipitare.

L'incidente fatale si è verificato alle 9.00 quando i due erano a circa 4300 metri di quota nel settore denominato "Keusatz", equipaggiato con corde fisse, riferisce un comunicato odierno della polizia vallesana.

Il pericolo di caduta massi ha impedito ad Air Zermatt e ai soccorritori locali di recuperare i corpi durante il giorno. L'intervento è infine riuscito la sera. La procura ha aperto un'indagine.

La mitica cima tra Zermatt e Cervinia, alta 4478 metri, è una meta da sogno per gli alpinisti di tutto il mondo. Fino a 3000 alpinisti a stagione vogliono scalare la montagna. Nei giorni di punta ci sono oltre 100 alpinisti, in alcuni posti si creano persino ingorghi. Ogni anno devono essere effettuate circa 80 missioni di salvataggio in elicottero.

Secondo un conteggio dell'agenzia di stampa Keystone-ATS, in questa stagione estiva sono già morte quattro persone scalando il Cervino. In base alle statistiche del Club Alpino Svizzero (CAS), non esiste un'altra montagna svizzera su cui muoiono così tanti alpinisti.

Dieci vittime l'anno - Ogni anno, muoiono solitamente otto-dieci persone in incidenti sull'"Horu", come lo chiamano i vallesani. In passato ci sono stati anche anni con 25 vittime. Dalla prima ascensione del 1865, sono morti sul Cervino oltre 500 scalatori, la maggior parte sul versante svizzero.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
17 min
Daniel Koch: «La questione delle mascherine? Sopravvalutata»
"Mister Coronavirus" esprime la sua opinione sulle ultime decisioni del Consiglio federale.
ZURIGO
1 ora
«Sono quasi finito nel fiume, sarei potuto morire»
Un 30enne ha cercato di fuggire dalla polizia zurighese, lo scorso venerdì.
LUCERNA
6 ore
Lucerna pensa all'obbligo di mascherina per licei e scuole professionali
Anche altri cantoni stanno valutando l'introduzione di obblighi analoghi.
SVIZZERA
6 ore
Allergici, attenti alle gallette di riso integrale di Migros
L'USAV denuncia la presenza di latte non dichiarato. Nessun problema per chi tolleri bene questo ingrediente.
ARGOVIA
7 ore
Si ribalta la carrozza, cinque in ospedale
L'incidente è avvenuto ieri sera in una strada forestale vicino a Brittnau.
ZURIGO
9 ore
Volantinaggio contro l'obbligo di mascherina
Il direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica: «Fake news»
BERNA
9 ore
Caduta fatale sulla Jungfrau
L'incidente è avvenuto domenica mattina mentre un gruppo di alpinisti stava scendendo dalla vetta della Jungfrau.
SVIZZERA
11 ore
Raddoppiano i casi di encefalite da zecche
Meteo e coronavirus potrebbero essere la causa: il semi-confinamento ha spinto più gente in mezzo alla natura
SVIZZERA
11 ore
Coronavirus in Svizzera: i nuovi contagi sono 63
Complessivamente nel nostro paese 32'946 persone sono risultate positive al virus
ZUGO
12 ore
Una fiammata, il pompiere muore nell'esercitazione
Dopo una lotta durata tre settimane, il 37enne non ce l'ha fatta
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile