Keystone - foto d'archivio
BERNA
18.07.19 - 07:440
Aggiornamento : 11:27

Fugge dall'istituto psichiatrico, un poliziotto gli spara e lo uccide

A causa di «una situazione di pericolo», uno degli agenti ha aperto il fuoco. Sul posto è stata sequestrata un'arma da fuoco

BERNA - Un uomo fuggito da un istituto psichiatrico a Berna è stato ucciso nel corso di un'operazione di polizia ieri nel tardo pomeriggio. A causa di «una situazione di grave minaccia», poiché l'uomo era in possesso di un'arma da fuoco, uno degli agenti ha sparato ferendolo gravemente, precisa una nota della polizia.

Quest'ultima è stata informata alle 16.45 che l'uomo, un 36enne svizzero residente nel canton Berna, era fuggito da un istituto psichiatrico. I colpi fatali sono stati esplosi circa un'ora dopo, ha spiegato all'agenzia di notizie Keystone-ATS Christoph Gnägi dell'ufficio stampa della polizia cantonale. Nonostante il rapido intervento dei soccorritori, il 36enne è morto poco dopo in ospedale.

L'uomo è stato rintracciato da una pattuglia in una proprietà in Kuhnweg, nel quartiere di Schönberg/Bitzius, tra il Rosengarten e il Museo Paul Klee, nella parte orientale di Berna.

Secondo il comunicato, la pattuglia è riuscita ad avvicinarsi e a parlare con il fuggitivo. Ma a un certo punto si è verificata una «situazione di grave minaccia per gli agenti». Questo ha portato all'uso di armi di servizio. L'uomo era noto alla polizia, che già era intervenuta diverse volte a causa del suo agire.

Non si sa ancora quanti colpi siano stati sparati e che tipo di arma sia stata usata. «Non vogliamo anticipare le indagini», ha spiegato il portavoce della cantonale. E «in considerazione dei diritti personali degli interessati, non forniamo alcuna informazione riguardo l'istituto dal quale l'uomo era fuggito», ha aggiunto Gnägi.

Sui fatti è stata aperta un'inchiesta. Sarà condotta da un corpo di polizia extra-cantonale - quello di Zurigo - sotto la direzione della procura di Berna-Mittelland.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
31 min

Misteriosa morte durante un viaggio fotografico

Un sessantenne ha perso la vita a giugno, durante una fermata del treno alla stazione Exergillod, nel Canton Vaud

GINEVRA
4 ore

Il pilota è depresso, easyJet lo sospende

Ha mandato dei pensieri allarmanti in una chat su WhatsApp e qualcuno lo ha segnalato. «Seguiremo le procedure previste in questi casi»

VAUD
6 ore

Beccato con 350 chili di funghi nel furgone

Il conducente, arrestato il 10 agosto da una pattuglia mobile dell'Amministrazione federale delle dogane, stava guidando anche senza la patente

SCIAFFUSA
8 ore

Guidava il bus da 4 settimane (quasi) senza pause

L'autista è stato fermato dalla polizia. Sull'arco di 28 giorni si è preso solo due volte 24 ore di pausa

PONTRESINA
8 ore

Urtato sul Bernina: morto il ciclista 53enne

L'incidente si era verificato il pomeriggio del 10 agosto. Il decesso è avvenuto mercoledì

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile