keystone (archivio)
GINEVRA
20.06.19 - 15:550

Aeroporto di Ginevra: indagato il vicecapo della sicurezza

Nei confronti del capo della sicurezza è già stato avviato un procedimento per corruzione attiva e passiva

GINEVRA - Prosegue l'indagine della giustizia ginevrina sulle irregolarità nell'assegnazione di alcuni appalti pubblici a una società di sicurezza locale all'aeroporto di Ginevra. Dopo il capo della sicurezza, contro cui è stato avviato un procedimento per corruzione attiva e passiva, anche il suo vice è stato interrogato come indagato.

Il Ministero pubblico ha confermato oggi a Keystone-ATS che l'uomo è stato ascoltato martedì. L'informazione è stata divulgata dal settimanale GHI e ripresa anche dalla Tribune de Genève. La Procura non ha voluto precisare di quali reati è sospettato.

Il caso era venuto alla luce grazie a un rapporto della Corte dei conti pubblicato a metà maggio. Oltre al capo della sicurezza aeroportuale, nel mirino della giustizia è finito anche il responsabile della società di sicurezza ginevrina che ha ottenuto gli appalti. Il Ministero Pubblico ha avviato in maggio un procedimento per corruzione attiva, corruzione passiva e infedeltà nella gestione pubblica.

L'indagine, condotta dal primo procuratore Yves Bertossa, è ancora in corso. Da parte sua, l'aeroporto di Ginevra non intende fornire alcuna informazione per ragioni di «protezione della personalità dei dipendenti interessati». Tutte le misure necessarie riguardanti le persone potenzialmente coinvolte in questo caso sono state prese senza indugio, affermano i responsabili dello scalo.

La Corte dei conti ha rilevato numerose carenze rilevate in relazione a una gara d'appalto nel 2018 per i servizi di sicurezza. In particolare, le valutazioni di alcuni esperti sarebbero state modificate a loro insaputa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«I genitori devono capire che la violenza non funziona»
Per molti lo schiaffo è ancora considerato come un gesto innocuo. Gli esperti mettono in guardia. Le storie dei lettori
ARGOVIA
11 ore
Freddy Nock condannato a due anni e mezzo di prigione
Il funambolo 55enne è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio intenzionale nei confronti di sua moglie
TURGOVIA
13 ore
Ciclista 15enne investito e ucciso da un'auto
Alla guida dell'automobile c'era una donna di 27 anni
SVIZZERA
14 ore
Accordo quadro, Pfister attacca Cassis: «Mostri più polso»
Il presidente del PPD ne ha pure per il segretario di Stato Roberto Balzaretti: «Ha fatto pubblicità per l'accordo e lo ha presentato come se fosse la miglior possibilità. Va sostituito»
SVIZZERA
17 ore
I Verdi «erano e rimangono pronti»
La candidata Regula Rytz ha reagito con toni battaglieri alla sconfitta di questa mattina, tracciando la via per il prossimo quadriennio: «Servirà un segnale ancora più forte»
FOTO
LUCERNA
20 ore
Beccate tre "auto-igloo"
La visibilità dai vetri dei veicoli era chiaramente insufficiente per circolare: «Prendetevi il vostro tempo. La sicurezza è fondamentale»
STATI UNITI
20 ore
UBS accusata di truffa: a giudizio negli USA
Il Dipartimento di giustizia accusa la maggiore banca svizzera di aver causato agli investitori perdite "catastrofiche" con crediti ipotecari residenziali
SVIZZERA
21 ore
Nessuna sorpresa, Cassis rimane al suo posto
Il consigliere federale ticinese è stato rieletto con 145 voti. Alla presidente dei Verdi Regula Rytz non è riuscita la scalata al Governo
SAN GALLO
21 ore
Pedone investito da un automobilista: erano entrambi ubriachi
L'incidente è avvenuto ieri sera a Oberhelfenschwil. Un 66enne è finito in ospedale
SVIZZERA
22 ore
Il Consiglio federale ha prestato giuramento
L’Assemblea federale ha riconfermato tutti i consiglieri uscenti. Sommaruga eletta presidente per il 2020. Tutte le cifre delle votazioni nel nostro live
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile