Eidgenössische Zollverwaltung
ZURIGO
26.02.19 - 12:250

Circensi italiani fermati con 21 armi illegali

Perquisendo la loro roulotte i doganieri hanno trovato un arco sportivo con frecce, vari coltelli da lancio, diverse pistole scacciacani e fucili ad aria compressa

OSSINGEN - Due italiani che dicono di essere artisti di circo sono stati arrestati una settimana fa dalle guardie di confine a Ossingen, località del canton Zurigo a pochi chilometri dal confine con la Germania. Motivo: nella loro roulotte sono state trovate 21 "armi illegali".

I due italiani, di 21 e 22 anni, viaggiavano a bordo di un furgone che trainava la roulotte e sono stati fermati per un controllo martedì scorso 19 febbraio verso le 22:00. Quando i doganieri hanno aperto la porta della roulotte hanno percepito odore di marijuana, scrive oggi in una nota l'Amministrazione federale delle dogane.

Ne è seguita una perquisizione che ha portato alla luce, oltre a una piccola quantità di marijuana, 21 armi per le quali i due non disponevano di alcun permesso. Fra di esse figurano ad esempio un arco sportivo con frecce, vari coltelli da lancio, oltre a diverse pistole scacciacani e fucili ad aria compressa.

I due hanno dichiarato che lavorano per un circo e che intendevano recarsi in Italia. Il loro viaggio si è però fermato, almeno per il momento, a Ossingen. Sono stati consegnati alla polizia cantonale che si sta occupando delle indagini.

TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile