Tipress
SAN GALLO
03.07.18 - 09:480
Aggiornamento : 16:24

Uccise il cugino per strada: inizia il processo

L'allora 59enne ha motivato il suo gesto affermando che il parente aveva intrattenuto una relazione con sua moglie

SAN GALLO - Un 61enne kosovaro è comparso oggi davanti al tribunale distrettuale di San Gallo per rispondere dell'uccisione di un cugino, ammazzato per strada con un colpo d'arma da fuoco il 12 maggio 2016. Il pubblico ministero ha chiesto 18 anni per assassinio e violazione della legge sulle armi. La sentenza verrà comunicata nei prossimi giorni.

Il cugino, un 41enne, era appena uscito di casa nella città vecchia di San Gallo, a pochi passi dalla cattedrale, per recarsi al lavoro verso le 5 del mattino quando è stato colpito da un proiettile sparato alla testa da distanza ravvicinata. Lo sparatore è fuggito, ma le indagini hanno permesso di identificarlo: il kosovaro allora 59enne è stato arrestato il 9 giugno a Sirnach, nel canton Turgovia, suo luogo di domicilio.

L'imputato, che dopo un periodo di detenzione preventiva sta ora scontando anticipatamente la pena, aveva dichiarato agli inquirenti di aver ucciso il cugino perché questi aveva avuto una relazione sessuale con sua moglie, deceduta nell'estate del 2015.

Un'affermazione ribadita oggi in aula. Il kosovaro, da tempo residente in Svizzera e padre di quattro figli già adulti, ha anche sostenuto di essere andato a San Gallo con l'arma carica perché voleva indurre il cugino a spiegarsi e perché aveva paura di lui. Per strada questi avrebbe reagito impugnando una sedia di ristorante, inducendolo a sparare per difendersi. Le immagini di una videocamera situata sulla strada indicano però che gli ha sparato da dietro a bruciapelo.

La procuratrice titolare dell'accusa ha parlato di una vera e propria "esecuzione" e di un atto premeditato. L'avvocato difensore ha ammesso la gravità del fatto, ma ha chiesto una condanna non superiore ai 12 anni per omicidio passionale o al massimo per omicidio intenzionale.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore

Onda verde doveva essere, tsunami è stato

La voglia di ecologia degli svizzeri è arrivata a cambiare gli equilibri del Consiglio nazionale. Verdi e Verdi liberali guadagnano in un sol colpo 26 seggi. E ora sognano il Consiglio federale...

SVIZZERA
6 ore

Addio alla maggioranza UDC-PLR, il PPD sarà l'ago della bilancia

Il quadro si fa sempre più chiaro: in 21 cantoni vi sono i risultati definitivi, solo in 5 lo spoglio è ancora in corso

SVIZZERA
8 ore

I Verdi riscrivono la storia delle elezioni federali

Stando alle ultime proiezioni guadagnerebbero in un colpo 16 seggi, cosa che non era mai riuscita a nessun partito

SVIZZERA
13 ore

Primi risultati: la destra rallenta

Dalle urne inizia a uscire un trend parziale. Calo della partecipazione e Udc in frenata, ma non nei Grigioni

SVIZZERA
14 ore

Il pesticida killer ha ucciso migliaia di api

L'insetticida fipronil era miscelato in modo irriconoscibile nel Pirimicarb. Non è chiaro quanto del prodotto contaminato sia già finito su colture di frutta e verdura

SVIZZERA
15 ore

Keller-Sutter la più influente, Cassis all'ultimo posto

Il software di analisi aziendale esamina la credibilità di una persona, le sue capacità gestionali e di networking

SOLETTA
15 ore

Esperimenti nel seminterrato, due adolescenti ustionati

I ragazzi di 14 e 15 anni sono stati ricoverati in una clinica specializzata

SVIZZERA
16 ore

Voli Swiss a terra, ma poche chance di risarcimento per i passeggeri

Le compagnie aeree sono esonerate dai pagamenti se la cancellazione dei voli è dovuta a «circostanze eccezionali» come i danni del produttore

SVIZZERA
17 ore

Elezioni federali, tutti guardano alla svolta ecologista

I socialisti si dicono favorevoli a un seggio ecologista nel Consiglio federale. L'obiettivo sarebbe un attacco al mandato di Ignazio Cassis

SVIZZERA
1 gior

In migliaia a protestare contro l'attacco turco in Siria

A Ginevra, Berna e Lucerna si è chiesto a gran voce la fine immediata della guerra e dell'oppressione del popolo curdo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile