Keystone
SAN GALLO
14.02.18 - 12:020

Bagarre fra asilanti con esito letale

Un egiziano di 39 anni è morto in seguito alle coltellate ricevute durante una zuffa avvenuta ieri mattina

SAN GALLO - Un richiedente è morto la notte scorsa in seguito alle coltellate ricevute durante una zuffa avvenuta ieri mattina in un centro che ospita persone destinate all'espulsione nella cittadina sangallese di Mels. Il presunto assalitore è stato arrestato.

La rissa è scoppiata ieri mattina poco dopo le 11.30 tra ospiti di un centro per richiedenti asilo respinti situato a Heiligkreuz, nel comune di Mels, a una trentina di chilometri a nord di Coira (GR), riferisce una nota odierna della polizia cantonale sangallese.

I soccorritori, avvertiti dalla direzione del centro, hanno trovato la vittima, un egiziano di 39 anni, in gravi condizioni. Dopo la rianimazione lo hanno portato all'ospedale, dove è poi morto.

Nel frattempo la polizia cantonale ha rintracciato il presunto accoltellatore, un algerino di 33 anni, nel centro cittadino di Mels, nei pressi del torrente Seez. Era già noto alle autorità perché autore di reati contro il patrimonio.

L'inchiesta è ancora in corso e la fonte non fornisce ulteriori dettagli sui motivi del fatto di sangue.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 sec
Richiamo per un lotto del farmaco Algifor Liquid Caps
Le confezioni coinvolte contengono un altro medicinale e verranno sostituite gratuitamente
BERNA
2 ore
Kuster: «Morto il primo bambino contagiato da Coronavirus»
I dati odierni: «32 nuovi casi. Il numero più alto della settimana»
SVIZZERA
4 ore
La crisi affligge anche il cioccolato, licenziamenti da Läderach
La chiusura dei negozi e l'assenza di turisti hanno pesato molto sul fatturato dell'azienda
BERNA
4 ore
Duplice omicidio di Spiez: «L'autore sarà internato»
Nel 2013 l'uomo uccise barbaramente il direttore di un istituto pedagogico minorile e la sua compagna.
ZURIGO
5 ore
«Segnalare un problema non è tradimento»
Il Cda dell'ospedale universitario ha deciso di creare una struttura esterna per proteggere i dipendenti che denunciano.
SVIZZERA
7 ore
«In arrivo un'ondata di fallimenti»
È cupa la previsione di Heinz Karrer, Presidente di economiesuisse
GLARONA
7 ore
La terra trema ripetutamente nelle Alpi glaronesi
La scossa più forte è stata avvertita nella giornata di martedì
GINEVRA
7 ore
«Covid-19 come la peste, non finirà mai»
«La medicina ha fatto una figuraccia; sbagliato dare agli scienziati un credito illimitato».
VAUD
16 ore
Con l'app di tracciamento l'attenzione sulla Svizzera è alta
Il sistema decentralizzato DP-3T attira l'attenzione di molti paesi per la protezione della privacy
SVIZZERA
18 ore
Telelavoro: detective a caccia di dipendenti indisciplinati
Non mancano le aziende che chiedono ad agenzie investigative di sorvegliare i propri collaboratori
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile