Keystone
+ 13
GINEVRA
25.05.17 - 15:170
Aggiornamento : 23:20

Tafferugli nel pre-partita tra tifosi: la polizia spara a salve

I fan basilesi indossano magliette con la scritta «Sion müss falle», i vallesani urlano «Genève, on t'encule!». Il fischio d'inizio è previsto alle 16.00

GINEVRA - Tafferugli sono scoppiati oggi a Ginevra tra tifosi del FC Sion e del FC Basilea venuti nella città di Calvino per assistere alla finale di Coppa Svizzera di calcio. Esponenti delle due tifoserie si sono affrontati poco dopo la partenza dei rispettivi cortei. La polizia è intervenuta sparando a salve.

Per sorvegliare strettamente i fan, le autorità hanno previsto un ingente dispositivo di sicurezza, con la partecipazione di forze di polizia di altri cantoni latini - Ticino compreso - per un totale di 1'000 agenti. Un elicottero sorvola la città.

I negozi alla stazione di Cornavin sono chiusi, così come gli accessi dai sottopassaggi. I fan basilesi - ne sono attesi 8'000 - sono arrivati per primi in treno nella città di Calvino e la maggior parte di loro si sono recati nel quartiere Les Grottes nell'attesa della partenza del tradizionale corteo verso lo stadio. Taluni si sono presentati con una bottiglia di birra in mano, molti portavano magliette nere con la scritta «Sion muess falle» (Sion deve cadere, in riferimento alle tredici finali di coppa vinte dai vallesani in tredici partecipazioni).

Dal canto loro, i Vallesani - ne sono annunciati 13'000 - sono giunti a Ginevra dall'altra parte della stazione. Numerose bandiere con le stelle rosse su fondo bianco sventolavano nelle vie di Ginevra. I tifosi scandivano slogan aggressivi come «Genève, on t'encule!», mentre sulle magliette si poteva leggere «In marcia verso la 14esima» coppa.

Prima della partenza dei cortei l'ambiente era festivo sotto un sole cocente. Gli spettatori devono seguire itinerari definiti e separati l'uno dall'altro, sia per l'andata che per il ritorno.

Secondo il capo di stato maggiore della polizia ginevrina François Waridel, occorre pure tener d'occhio gli hooligan locali, a causa dell'animosità nutrita dai tifosi del Servette nei riguardi dei sostenitori del Sion. L'accesso allo stadio è riservato esclusivamente ai titolari di un biglietto valido per la finale, alla quale dovrebbero assistere circa 25'000 spettatori.

Dal Vallese, oltre a 3 treni speciali, sono attesi circa 150 pullman. Da Basilea, sono invece previsti circa 50 pullman e pure tre convogli speciali. Il fischio d'inizio della partita sarà dato alle 16.00.

È la prima volta dal 1929 che la finale della Coppa Svizzera si tiene a Ginevra. A causa dei vandalismi subiti nel 2014, Berna ha rinunciato ad accogliere l'evento in futuro. L'anno scorso la finale si era svolta a Zurigo, mentre nel 2015 si era tenuta a Basilea.

Qualche scontro a fine partita - Dopo l'incontro fan delle due squadre si sono scontrati vicino allo stadio. Ma anche in questo caso la polizia è rapidamente intervenuta per sedare i facinorosi, ha precisato all'ats un portavoce delle forze dell'ordine. 

Keystone
Guarda tutte le 17 immagini
Commenti
 
Sì al GP di F1 in Svizzera - Ja zum F1 GP in der Schweiz 2 anni fa su fb
Al posto di continuare a investire tanto su questo Sport investite anche sulla costruzione di un'autodromo!
Equalizer 2 anni fa su tio
Foto eloquente, e pensare che qui in Ticino se la prendono con una decina di gatti che vogliono andare a sparare a Bidogno.
maocr 2 anni fa su tio
È vergognoso che dei tifosi si comportino come teppisti per non dire peggio e la cittadinanza debba pagare per contenerne l'esuberanza e l'invasività. Se questi imbecilli vogliono litigare ,perchè non lo fanno tra di loro ,magari chiusi in un campo di calcio (o hokey,poco cambia) dove possono darsele di santa ragione tra di loro(con tanto di ambulanze pronte)cosi da sfogare i loro istinti senza coinvolgere tutta la popolazione con costi , devastazioni , insicurezze(pensiamo hai bambini) e conseguenti proibizioni. Naturalmente lo facciano a loro spese fisiche e economiche,magari ne nasce una nuova diciplina "sportiva tipo boxe,"scontro tra tifosi"
Jani Crisafulli 2 anni fa su fb
Yann Cuttaz
Grace Rota 2 anni fa su fb
Non capisco che vanno avanti con questo sport se è per massacrarsi ?
Romy Ribi 2 anni fa su fb
Sano sport!
Mario Zrakić 2 anni fa su fb
David Majic sicuro sei dentro in mezzo alla mandria... ??
David Majic 2 anni fa su fb
Mi piacerebbe ?
Jeremy White 2 anni fa su fb
Al massimo, basel***
mats70 2 anni fa su tio
Costi INUTILI (1000 poliziotti, elicotteri, ecc) che ricadono sulle spalle di noi tutti. E' uno schifo, il calcio in generale è uno schifo, i tifosi fanno schifo. Per conto mio cancellate i campionati e le coppe ed utilizzate i soldi risparmiati per aiutare i nostri anziani
BigEasy 2 anni fa su tio
@mats70 Sarà bello l'hockey..
TOP NEWS Svizzera
VAUD
5 ore

Tenta di salvare il suo cane, ma muore affogato

Il corpo è stato ripescato dopo un'ora di ricerche. L'animale è stato tratto in salvo

ZURIGO
5 ore

Kühne: «Un bene spostarci in Svizzera, ma non so se lo rifaremmo»

Secondo il grande azionista e presidente onorario di Kühne+Nagel, il modello basato sulla libera circolazione potrebbe avere vita breve

SVIZZERA
6 ore

Asilo, i rifugiati arrivati nel 2015 costeranno un miliardo di franchi ai comuni

Per alcuni di essi questo comporta un aumento della spesa sociale e si rischia di dover aumentare le imposte

SONDAGGIO
SVIZZERA
8 ore

«I prodotti di Wish sono pericolosi»

Lo sostiene il Forum dei consumatori sulla base di test effettuati su diversi articoli. Si rileva anche la presenza di sostanze cancerogene

SVIZZERA
8 ore

Calmy-Rey: «Rinegoziare l'accordo quadro e aumentare la somma destinata all'Ue»

«La situazione di stallo può essere superata, ma occorre prendersi il tempo per trovare un consenso interno, questo è decisivo» ha dichiarato l'ex consigliera federale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile