SVIZZERA
08.04.15 - 11:520
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Trasporti: avvio stentato per l'abbonamento generale della sera

BERNA - L'abbonamento generale per i trasporti pubblici della sera, un progetto pilota introdotto dal primo febbraio nell'ambito di un accordo tra l'Unione dei trasporti pubblici (UTP) e il Sorvegliante dei prezzi, non ha suscitato l'interesse auspicato. Finora sono stati venduti solo 1000 abbonamenti di questo tipo. Il test viene comunque portato avanti.

"Naturalmente ne avremmo voluti vendere di più", ha detto oggi all'ats il portavoce dell'UTP Andreas Keller, confermando un'informazione dei quotidiani "Tages-Anzeiger" e "Bund" e della radio SRF. L'obiettivo di vendere 15'000 abbonamenti serali sino alla fine di aprile è stato completamente mancato.

Alla fine del test, in ottobre, il tentativo verrà valutato "seriamente a livello di marketing". Verrà tra l'altro analizzato se il prezzo è adeguato. "Il progetto non è sicuramente ancora morto", ha detto.

Con tale offerta l'UTP intende rendere più attrattivi i mezzi pubblici per il tempo libero. Secondo Keller l'abbonamento generale serale "è una delle tante possibilità". In futuro potrebbero essere proposti altri prodotti sotto forma di test, ma al momento non è stato ancora deciso nulla.

L'abbonamento serale per i trasporti pubblici che autorizza l'utilizzo di tutta la rete dalle 19:00 ha una validità di sei mesi. Un adulto per un abbonamento generale serale paga in seconda classe 490 franchi (980 franchi all'anno). Il prezzo per un normale abbonamento generale di seconda classe per adulti costa 3655 franchi.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
AUSTRALIA
37 min
Ci sono 28 svizzeri a bordo della crociera contagiata in Australia
La Artania, che per giorni non ha potuto attraccare a causa del coronavirus. Previsti presto voli di rimpatrio
SVIZZERA
5 ore
«Non è il momento per andare a fare la spesa all'estero»
A Berna si è tenuta la consueta conferenza stampa con diversi rappresentanti della Confederazione.
BERNA
5 ore
Maurer: «Potrebbe essere necessario stanziare nuovi fondi»
«È necessario trovare un equilibrio tra economia e banche»
BERNA
5 ore
Coronavirus, più di 13'000 persone positive
I decessi ammontano a 235. I dati sono stati comunicati dall'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
9 ore
Koch: «Non c'è penuria di mascherine»
Al momento la Confederazione dispone di circa 17 milioni di maschere protettive
BERNA
9 ore
Berset: «Stiamo correndo una maratona, non i 100 metri»
«Gli esperti sostengono che il virus rimarrà. Dobbiamo ascoltarli. Occorre sviluppare un vaccino».
BERNA
10 ore
Stöckli: «La democrazia e lo stato di diritto non devono essere vittima del coronavirus»
«L'Assemblea federale non deve in alcun caso rinunciare all'obbligo costituzionale di vigilare sul Consiglio federale»
BERNA
18 ore
Uomo uccide l'ex figliastra con cui ha avuto quattro figli
A raccontarlo è la «sorellastra» della vittima: «Mio padre ha già due donne sulla coscienza».
ZURIGO
21 ore
Penuria di personale negli ospedali: c'è la piattaforma
Si chiama Care Now Platform e serve a dislocare i professionisti della sanità a seconda del bisogno.
BERNA
1 gior
La Posta dice stop ai pacchi ingombranti
Per l'invio di divani, mobili, biciclette sono necessarie più persone. Impossibile garantire il "distanziamento sociale"
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile