Immobili
Veicoli
20 minuten
I genitori del presunto omicida
ARGOVIA
26.01.22 - 21:340

Cadavere nella grotta, i genitori dell'omicida: «Resta sempre nostro figlio»

Il 22enne, che rischia oltre 16 anni di carcere, sta già scontando anticipatamente la pena.

Non essendo in custodia cautelare, gli è stato permesso di lavorare e di ricevere visite.

AARAU - Nell'aprile del 2019 aveva rinchiuso il suo amico DD*, con il pretesto di una prova di coraggio, in un a grotta sul Bruggerberg (AG). Quindi aveva ostruito in seguito l'ingresso. Di conseguenza, la vittima di 24 anni era morta per ipotermia. L'autore del folle gesto, il 22enne argoviese PK*, è ora accusato di omicidio. Per lui il Ministero pubblico ha chiesto sedici anni e quattro mesi di reclusione.

Secondo la madre del giovane, il figlio sta bene date le circostanze. Al momento è in fase di esecuzione anticipata della pena in una struttura nel Canton Soletta. Contrariamente alla custodia cautelare, gli è stato permesso di lavorare e di ricevere visite. «L'accusa di omicidio è ovviamente uno shock per noi. Ma è nostro figlio e noi continueremo a stargli accanto», sottolinea la donna che, assieme al marito, vuole presto andare a trovare il 22enne.

Secondo la procura argoviese, l'imputato ha presentato istanza per l'esecuzione anticipata della pena. Richiesta che «è stata approvata», come spiega il portavoce Alex Dutler. Trattasi infatti di una procedura comune nei procedimenti penali con la prospettiva di una sanzione o di una misura di privazione della libertà a lungo termine.

Corpo trovato dai passanti - Nell'aprile 2020, dei passanti hanno liberato l'accesso della grotta trovando il corpo del 24enne. La scompara di quest’ultimo era stata segnalata dalla polizia zurighese l'anno prima. Nel marzo 2021, quindi, è arrivato l'arresto per P.K., ora accusato di omicidio e tentato omicidio.

Il 22enne avrebbe provocato intenzionalmente la morte dell'amico per motivi vili, agendo in modo particolarmente crudele. Inoltre, avrebbe già tentato in passato di ucciderlo, per la precisione durante un'escursione in Ticino nel marzo del 2019.Qui lo aveva spinto dal crinale di una montagna, provocandogli però solo ferite lievi.

*nome noto alla redazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
29 min
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
GRIGIONI
50 min
Seimila sigarette nascoste un po' ovunque nel camper
Sono state trovate dai doganieri durante un controllo al valico di Martina.
SVIZZERA
1 ora
I miliardi della Banca invece del portafoglio dei lavoratori
L'iniziativa popolare "sulla BNS" è stata lanciata oggi da sindacati, PS e altre associazioni di sinistra.
ZURIGO
1 ora
Lavoro: uno svizzero su due è insoddisfatto
Uno su cinque, invece, punta a cambiare posizione entro l'anno.
SAN GALLO
16 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
16 ore
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
SVIZZERA
16 ore
Cassis a Davos con la mente rivolta a Lugano
Il presidente della Confederazione ha aperto ufficialmente il WEF parlando della situazione geopolitica mondiale.
SVIZZERA
20 ore
Ricola «inganna i consumatori» secondo una consumatrice
Una donna dell'Illinois ha chiesto un risarcimento milionario accusando l'azienda di pubblicità ingannevole
SVIZZERA
20 ore
La quarta dose presto realtà
Da oggi la Confederazione consiglia una nuova vaccinazione «alle persone con un sistema immunitario indebolito».
SVIZZERA
23 ore
Commercio sostenibile: l'industria della moda sotto la lente
Public Eye ha compiuto un'analisi dei più noti rivenditori di moda in Svizzera. Zalando, Wish e Amazon nel mirino.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile