Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
28.11.21 - 08:010
Aggiornamento : 09:28

Pareri contrastanti tra i virologi sull'importanza della vaccinazione per i più piccoli

In Svizzera, contrariamente all'UE, i bambini sotto i 12 anni non possono ancora vaccinarsi.

«Anche se è raro, i bambini possono ammalarsi gravemente o sviluppare Long Covid», afferma l’infettivologo Andreas Cerny.

Fonte 20Minuten/ Michelle Muff, Christina Pirskanen
elaborata da Simona Roberti-Maggiore
Giornalista in formazione

BERNA - Vaccino Pfizer per tutti, dai cinque anni in su. L’ha annunciato l’Agenzia europea per i medicinali giovedì. La Svizzera, nel frattempo, sta ancora studiando i documenti presentati da Pfizer e Moderna. «Se l'efficacia, la sicurezza e la qualità sono sufficientemente comprovate sulla base dei documenti presentati, l'approvazione sarà concessa», afferma Swissmedic. Ma il quando resta un mistero. 

«Bambini esposti ai rischi» - Un mistero che infastidisce Rui Biagini, co-fondatore dell'organizzazione dei genitori “Protect the Kids”: «Non solo sosteniamo la vaccinazione per i bambini dai cinque agli undici anni, la richiediamo con veemenza», dice. Senza le adeguate misure di protezione, i bambini vengono contagiati in breve tempo e esposti al rischio di Long Covid, aggiunge.

Più sicurezza tra i banchi - Secondo Biagini, in una crisi secolare come questa i genitori non dovrebbero essere costretti a percorrere centinaia di chilometri (verso i Paesi vicini ndr.) per proteggere i propri figli. La vaccinazione per i bambini a partire dai cinque anni, sostiene inoltre, renderebbe più sicure le lezioni scolastiche in presenza, anche nei mesi invernali.

Tempistiche sbagliate - Sulla stessa linea d'onda l'infettivologo ticinese Andreas Cerny: «L'approvazione per la vaccinazione infantile arriva troppo tardi». E anche se dovesse essere concessa immediatamente, gli eventuali effetti non si vedrebbero prima di febbraio: «Se la vaccinazione infantile fosse stata fatta in estate, avrebbe potuto avere un impatto sul corso della pandemia in inverno». 

Anche i piccoli veicolano il virus - Per Cerny, i benefici della vaccinazione per i bambini sotto i dodici anni sono chiari: «Anche se è raro, i bambini possono ammalarsi gravemente di Coronavirus o sviluppare Long-Covid». Ma ci sono anche argomenti epidemiologici: «I bambini trasmettono il virus quasi quanto gli adulti. In tal modo, contribuiscono alla diffusione del virus anche tra i gruppi vulnerabili di persone».

Non è il momento di pensare ai bambini - Josef Widler, presidente dell'associazione dei medici di Zurigo, non vede invece motivo di consentire il più presto possibile che i bambini di età superiore ai cinque anni vengano vaccinati: «Oso dubitare che sia così importante in questo momento». L'attenzione dovrebbe rimanere sul paziente a rischio e sulla popolazione anziana, sottolinea, e resta centrale è la somministrazione di prima e seconda dose e richiamo vaccinale.

Prima chi è a rischio - Anche per il virologo e direttore della Clinica luganese Moncucco Christian Garzoni vaccinare i bambini dai cinque agli undici anni al momento non è una priorità: «La cosa più importante in vista dell'inverno è somministrare velocemente la dose booster ai gruppi a rischio». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Omicron ha ribaltato la graduatoria fra i cantoni
Appenzello virtuoso, Ginevra un flop. I cantoni della Svizzera orientale ora sono i meno toccati dal coronavirus.
SVIZZERA
4 ore
«Relazioni stabili con l'Ue, ma nessun accordo quadro 2.0»
L'intervento del presidente Ignazio Cassis al raduno dell'UDC zurighese all'Albisgüetli.
BERNA
10 ore
Un "virus" che dalla Svizzera si è diffuso in Cina
Fino al 1. maggio al Museo Alpino Svizzero di Berna saranno esposte fotografie in netto contrasto fra loro.
GRIGIONI
11 ore
Il WEF avrà luogo a fine maggio
Gli organizzatori hanno confermato che l'evento, procrastinato a causa di Omicron, si terrà nella località grigionese.
SVIZZERA
12 ore
Campagna vaccinale: nuove raccomandazioni
Le autorità sanitarie hanno aggiornato le raccomandazioni nell'ambito della campagna vaccinale.
SVIZZERA
13 ore
Omicron non cede: i nuovi casi sono 37'992
Sono 138 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
SAN GALLO
13 ore
Rubano un'auto, provocano un incidente e fuggono
Due dei tre presunti protagonisti dello scontro di Oberuzwil sono già stati arrestati dalla polizia.
SVIZZERA
15 ore
I Paesi dell'Africa australe fuori dalla lista nera
La SEM toglierà il blocco d'ingresso che era in vigore dal mese di novembre per contrastare la diffusione di Omicron.
GRIGIONI
16 ore
Ucciso un lupo, si avvicinava troppo all'uomo
Per le autorità grigionesi era "un pericolo potenziale per l'essere umano"
ZURIGO
18 ore
Una nuova variante può riportarci al punto di partenza?
Per l'epidemiologo Jürg Utzinger sono corrette le manovre del Consiglio federale decise da qui a marzo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile