Immobili
Veicoli
Imago
VALLESE
07.11.21 - 12:150
Aggiornamento : 14:34

Il turismo vallesano è a caccia di settecento lavoratori

Il settore sta tornando a respirare, anche con l'arrivo di prenotazioni dall'estero. Ma manca personale

SION - Il settore turistico vallesano sta tornando a respirare: per l'imminente stagione invernale (che in alcune località è persino già cominciata), le prenotazioni stanno infatti tornando al livello pre-pandemico, anche grazie a turisti stranieri. Ma le strutture sono in cerca di personale: nel cantone i posti vacanti sono infatti ancora circa settecento. «Manca personale soprattutto nella gastronomia e nel settore alberghiero» spiega Damian Constantin, direttore di Valais/Wallis Promotion, dalle colonne della SonntagsZeitung.

Certo, la caccia al personale era difficile anche prima della pandemia. Ma la situazione si è aggravata. Dove sono dunque finiti i lavoratori? Constantin spiega che proprio a causa della pandemia (e quindi le difficoltà del settore turistico), in molti si sono ripensati. E hanno approfittato anche del boom dell'industria vallesana: sono numerose le persone che sono per esempio state impiegate da Lonza, che per via del coronavirus è cresciuta molto.

Ora per il turismo si tratta dunque di trovare delle soluzioni per arrivare all'inizio della stagione invernale con personale a sufficienza. Il direttore di Valais/Wallis Promotion ritiene che andrebbe per esempio revocato l'obbligo di permesso per impieghi a breve termine. E propone anche di promuovere il reclutamento nelle scuole alberghiere.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 min
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
21 min
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
2 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
2 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
3 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
6 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
7 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
9 ore
Eliminati 227 proiettili inesplosi
Resta alto il numero di segnalazioni. L'aumento sarebbe da ricondurre alla pandemia
SVIZZERA
11 ore
Il sì a Frontex? «È un segno di attaccamento all'Europa»
I giornali commentano i risultati usciti dalle urne ieri, soffermandosi sul (difficile) rapporto tra Svizzera e UE.
FOTO
SVIZZERA
12 ore
Fulmini, vento e grandine a Nord delle Alpi
I forti temporali si sono abbattuti in particolare nell'Oberland bernese e sulla Svizzera centrale.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile