Protezione dell'infanzia Svizzera
Emmo triste
SVIZZERA
27.10.21 - 09:360

Ecco Emmo, il peluche che dà voce ai bambini maltrattati

L'idea è di Protezione dell'infanzia Svizzera, ed è pensata come uno strumento contro la violenza sui piccoli.

Da un lato, il mostriciattolo è colorato e sorride, dall'altro è grigio e triste. Mostrandolo il bambino può segnalare il suo malessere anche quando non riesce ad esprimerlo a parole.

BERNA - Emmo è un pupazzo particolare. Un pupazzo che veicola le emozioni dei bambini, volto a prevenire la violenza nei loro confronti. Ideato da protezione dell'infanzia Svizzera, il suo scopo è quello di aiutare i bambini a comunicare il loro stato d'animo e i genitori a riconoscere le situazioni emotive prima che degenerino. Da un lato Emmo è sorridente, ha un corpo colorato e un cuore rosso in bella vista. Questo significa: sto bene! Ma quando Emmo viene rivoltato, si trasforma e mostra un volto grigio e tetro, il cuore rosso spezzato in due. Mostrando questo lato il bambino comunica in modo semplice che non si sente bene. 

Violenza fisica e psicologica nel nostro Paese - L'idea di Emmo nasce per ridurre la violenza sui bambini. Secondo lo studio «Comportamento punitivo dei genitori in Svizzera» dell’Università di Friborgo «un bambino su venti è regolarmente vittima di punizioni corporali a casa» e «addirittura un bambino su quattro subisce regolarmente violenza psicologica». «Se i genitori sono troppo concentrati sulle loro emozioni, Emmo media prima che accada un’azione violenta», spiega Regula Bernhard Hug, direttrice dell'organizzazione Protezione dell'infanzia Svizzera. Il pupazzo di peluche favorisce un buon rapporto tra i genitori e il bambino e questo rapporto, a sua volta, impedisce la violenza.

Un prodotto svizzero che promuove l'integrazione - Il mostriciattolo di peluche è stato completamente ideato e realizzato in Svizzera, si legge nel comunicato di Protezione dell'infanzia Svizzera. «Social Fabric» un’organizzazione indipendente no-profit, che si impegna per l’integrazione lavorativa e la formazione di persone con un passato di rifugiati in Svizzera, ha sviluppato il prototipo e si è occupata del lavoro di cucitura insieme al centro di formazione «Nähwerk IDM» di Thun. Emmo è acquistabile su www.protezioneinfanzia.ch al prezzo di 38 franchi.

Protezione dell'infanzia Svizzera
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
40 min
Senza tampone in aeroporto? Il rientro diventa un caos
Il caso di un manager che si è trovato bloccato in Germania: per prendere un volo per Zurigo ha sborsato 520 euro.
BASILEA CITTÀ
2 ore
Fiamme in una residenza assistita: grave un 86enne
Le cause dell'incendio sono al vaglio della polizia
FRIBURGO
6 ore
Ritorna l'obbligo di mascherina nelle scuole medie
Il provvedimento scatterà lunedì e sarà in vigore fino alle vacanze di Natale
SVIZZERA
11 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
12 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
13 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
15 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
15 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
1 gior
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
1 gior
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile