keystone
Petra Gössi, presidente del Plr
SVIZZERA
20.10.21 - 17:490

I partiti plaudono e criticano

I liberali soddisfatti a metà delle decisioni del governo: «Manca una strategia».

I Verdi Liberali: «Per revocare il certificato è ancora troppo presto»

BERNA - Il Partito liberale radicale (PLR) critica il Consiglio federale per la mancanza di una strategia per allentare le misure di protezione contro il Covid. Il partito accoglie invece favorevolmente l'accesso facilitato al certificato Covid per le persone guarite.

La popolazione e l'economia hanno urgente bisogno di prospettive, scrive il PLR in un comunicato. Il governo deve quindi presentare una strategia per allentare le restrizioni in vigore, compreso l'obbligo di certificato Covid, basata sull'evoluzione della situazione sanitaria e su criteri chiari, aggiunge il partito ricordando che la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale (CET-N) ha sostenuto le sue richieste.

«È evidente, tuttavia, che finché la situazione sanitaria non migliorerà, solo il mantenimento del certificato Covid e un aumento del tasso di vaccinazione permetteranno di evitare misure liberticide che colpirebbero tutta la popolazione, come quelle decretate lo scorso inverno», aggiunge la nota.

Anche il presidente del Partito dei Verdi liberali (PVL) Jürg Grossen accoglie positivamente la proposta del governo. La situazione è purtroppo ancora troppo incerta per una revoca dell'obbligo del certificato, ha scritto oggi Grossen via Twitter. Il presidente del PVL si è detto soddisfatto della possibilità di ottenere un certificato Covid anche con un test sierologico e delle adattate condizioni riguardanti la validità del documento.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Friborgo
2 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
4 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
6 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
6 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
6 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
7 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
SVIZZERA
8 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
SVIZZERA
9 ore
Covid Pass anche per incontri privati con più di dieci persone
La proposta del Governo: Covid pass anche nel privato, mascherina al chiuso, e test rapidi validi solo 24 ore.
SVIZZERA/GERMANIA
9 ore
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
10 ore
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile