Immobili
Veicoli
20min/Vanessa Lam
SVIZZERA
29.09.21 - 15:450

Swiss, obbligo di vaccinazione «comprensibile e opportuno»

È quanto afferma l'associazione dei piloti Aeropers, che si attende un trattamento «socialmente accettabile»

ZURIGO - L'associazione dei piloti Aeropers considera comprensibile e opportuno l'obbligo della vaccinazione introdotto da Swiss per il personale di volo. Vengono per contro ritenuti insoddisfacenti i modi dell'introduzione.

Le parti sociali hanno avuto solo colloqui consultivi sul tema: in un comunicato odierno l'organizzazione si rammarica del fatto che finora solo alcune delle sue proposte siano state prese in considerazione dalla direzione del vettore aereo.

Secondo l'associazione la risposta alla domanda riguardo alla legittimità dell'obbligo dipende in gran parte dalla proporzionalità della misura e questa dipende a sua volta dalla situazione ed è quindi dinamica. Contrariamente a quanto si pensava le norme di ingresso nei singoli stati non sono state inasprite nella misura prevista, per cui la proporzionalità dal profilo puramente operativo al momento non sussiste, argomenta Aeropers. L'organismo è tuttavia del parere che la proporzionalità sia attualmente data sulla base del dovere di diligenza di Swiss quale datore di lavoro.

«Siamo consapevoli che questa situazione è molto difficile per i piloti che non vogliono o non possono essere vaccinati» afferma il portavoce di Aeropers Thomas Steffen, citato nella nota. «Sosteniamo i nostri membri nell'esercizio dei loro diritti; alla fine del processo stabilito nel contratto collettivo di lavoro saranno però possibili dei licenziamenti». L'associazione si aspetta che Swiss tratti i dipendenti interessati in modo socialmente accettabile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / RUSSIA
3 ore
Il conflitto russo-ucraino, un rischio anche per la Svizzera
L'Europa (e anche il nostro paese) potrebbero restare senza il gas proveniente dalla Russia. Ecco gli scenari
SVIZZERA
5 ore
Liberi tutti già il mese prossimo?
Associazioni di categoria e alcuni politici chiederanno la revoca delle restrizioni in vigore già il prossimo mese.
SVIZZERA
14 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
16 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
16 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
17 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
18 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
1 gior
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
1 gior
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile