20MIN
L'idrante sui manifestanti.
BERNA
23.09.21 - 18:510
Aggiornamento : 22.11.21 - 20:21

Manifestazione a Berna, la polizia spara gas irritante, proiettili di gomma e usa gli idranti

Transenne e molti agenti oggi su Piazza federale per scongiurare lo svolgimento di nuove proteste anti-covid

BERNA - Grande dispiegamento di polizia oggi nel centro di Berna a partire dalla fine del pomeriggio per scongiurare lo svolgimento di nuove manifestazioni non autorizzate degli oppositori alle misure antipandemiche decise dal governo.

Piazza federale è stata circondata dagli agenti, ha riferito un corrispondente dell'agenzia Keystone-ATS presente sul posto. Davanti a Palazzo federale è stata nuovamente installata una recinzione e attorno sono state disposte barricate mobili. I passanti sono stati autorizzati ad attraversarla solo se necessario.

Le autorità cittadine hanno chiesto alla polizia di non permettere lo svolgimento di alcuna manifestazione. Il responsabile cittadino della sicurezza, Reto Nause, ha negoziato martedì con gli oppositori alle misure del governo le condizioni per lo svolgimento di una dimostrazione, ma non è stato raggiunto nessun accordo.

Organizzazioni come "Freiheitstrychler" e "Mass-Voll" hanno chiesto ai loro sostenitori di non recarsi a Berna, ma in rete continuano a circolare appelli a scendere in piazza, sotto il motto "ora più che mai". Secondo Nause, ambienti di sinistra avrebbero da parte loro chiesto una contro-manifestazione.

Il punto di ritrovo del raduno non autorizzato è la Bahnhofplatz. La polizia, presente in grande numero in città, ha controllato chiunque avesse con sé striscioni, bandiere o anche caschi. L'atmosfera è decisamente tesa: quando la manifestazione è arrivata a contare qualche centinaio di persone gli agenti hanno fatto ricorso a proiettili di gomma e gas irritanti in risposta al lancio di oggetti e all'accensione di fuochi pirotecnici.

Il corteo è stato contenuto nella zona della stazione ferroviaria. La polizia ha dapprima consentito ai manifestanti di cantare e ballare sul piazzale, ma ha impedito che i dimostranti si avvicinassero all'area di Palazzo Federale. Per l'occasione è stato azionato un idrante. Gli agenti hanno quindi cercato di disperdere una volta per tutte il presidio e sembrano esserci riusciti, come testimoniano i colleghi di 20 Minuten presenti sul posto. I cori inneggianti alla libertà sono sempre più sommesso e il numero dei manifestanti nella zona della stazione sempre più esiguo.

Al momento non vengono segnalati feriti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
2 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
2 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
3 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
4 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
FOTO
ARGOVIA
5 ore
Bancomat fatto esplodere e colpevoli in fuga
Altro furto a uno sportello automatico. Questa volta in canton Argovia.
FOTO
SVIZZERA
6 ore
Una bufera di neve investe la Svizzera
Temperature al ribasso e tanti disagi alla circolazione soprattutto in Svizzera tedesca.
GRIGIONI
8 ore
Test ripetuti nei Grigioni: i laboratori non ce la fanno più
Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende
SVIZZERA
9 ore
«Ha vinto la maggioranza silenziosa»
Così la stampa elvetica ha commentato l'esito dell'attesa votazione del 28 novembre sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
10 ore
Gli svizzeri chiedono nuovi provvedimenti anti-Covid
Estensione dell'obbligo di mascherina e booster raccolgono più consensi, secondo un sondaggio rappresentativo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile