keystone
La manifestazione del 14 maggio 2020
SVIZZERA
21.09.21 - 17:410

Condannati tre manifestanti in bici

Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid

ZURIGO - Il tribunale distrettuale di Zurigo ha condannato altri due partecipanti a una manifestazione in bicicletta del 14 maggio 2020 nella centralissima Gessnerallee, vicino alla stazione centrale. Secondo la corte, l'azione è avvenuta in barba all'ordinanza Covid-19 che all'epoca prevedeva il divieto di riunirsi nello spazio pubblico.

A processo erano il segretario generale dell'associazione per la politica ambientale dei trasporti Straffico (actif-trafiC/umverkehR), Silas Hobi, e un 32enne macchinista di treno e attivista per la promozione della circolazione in bicicletta. Entrambi hanno chiesto invano l'assoluzione, sostenendo di aver rispettato le regole in vigore all'epoca sul distanziamento sociale e le riunioni di un massimo di cinque persone.

Il tribunale l'ha vista diversamente: ha condannato Hobi a una pena pecuniaria condizionale di 10 aliquote giornaliere di 100 franchi e l'attivista 32enne a 8 aliquote, sempre da 100 franchi e con la condizionale di due anni. La procura richiedeva per entrambi 30 aliquote da 40 franchi.

Il fatto che gli attivisti della bicicletta stessero lavorando per una buona causa non è decisivo. «Si può commettere un reato anche con buone intenzioni», ha sottolineato il giudice, che ha anche fatto riferimento a una precedente sentenza nello stesso caso.

Nel marzo di quest'anno, il tribunale distrettuale di Zurigo aveva già condannato la consigliera comunale del PS Simone Brander per aver partecipato alla stessa azione. Ella ha fatto appello alla decisione alla corte superiore contro una pena pecuniaria di 1'000 franchi con la condizionale per aver violato l'ordinanza Covid-19.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
26 min
Berset vuole fare un "regalo" ai non vaccinati
Certificato di un anno per i guariti. E test sierologici parificati ai molecolari. La proposta è sul tavolo, ma...
SVIZZERA
1 ora
Caso Mozambico, Credit Suisse alla cassa
L'Istituto elvetico pagherà circa 475 milioni alle autorità americane e britanniche.
SVIZZERA
4 ore
«Sul turismo degli acquisti abbiamo sbagliato»
Berna ha ammesso «parziali carenze» nella gestione delle multe all'inizio della pandemia.
SVIZZERA
7 ore
Vaccino di buon mattino? Potrebbe essere più efficace
Lo dimostra un recente studio condotto dall'Università di Ginevra.
BERNA
7 ore
Alpinista morto sulla Jungfrau
È finito in un crepaccio: il corpo è stato trovato a una profondità di circa 27 metri
SVIZZERA
9 ore
Certificato sulle piste: «Non è l'associazione di categoria che decide»
«È presuntuoso dire già che non ci sarà un obbligo di Covid-pass sulle piste. Sarà il Consiglio federale a decidere».
SVIZZERA
10 ore
Positivi in forte aumento, decessi e ricoveri in calo
Stando all'aggiornamento dell'UFSP, sono due i nuovi decessi avvenuti a causa di un decorso infelice della malattia.
SVIZZERA
10 ore
In Svizzera si scierà senza certificato Covid
Lo ha deciso l'associazione di categoria degli impianti. Sulle funivie sarà invece obbligatoria la mascherina
SVIZZERA
11 ore
Berna autorizza una manifestazione contro il certificato Covid
I promotori si sono impegnati a rispettare un piano di sicurezza. E sconsigliano di prendere parte a proteste abusive
SVIZZERA
12 ore
I ghiacciai perdono ancora terreno, nonostante la neve e l'estate fresca
Nel 2021 hanno perso l'1% del loro volume, come rilevato dall'Accademia svizzera di scienze naturali
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile