Keystone
SVIZZERA
05.09.21 - 09:090

«Perdite del 30% con il certificato Covid-19»

La misura preventivata (e per ora congelata) dal Consiglio federale spaventa Gastrosuisse.

Casimir Platzer: «Il 56,7% delle aziende interrogate teme che l'introduzione di un certificato obbligatorio generi perdite di fatturato di almeno il 30%»

BERNA - Oltre la metà dei ristoranti teme che il loro giro d'affari cali di almeno il 30% qualora il certificato Covid-19 diventasse obbligatorio, stando a un sondaggio di Gastrosuisse. Il Consiglio federale ha preparato il terreno per un certificato nei ristoranti, ma non lo ha ancora introdotto.

«Il 56,7% delle aziende interrogate teme che l'introduzione di un certificato obbligatorio generi perdite di fatturato di almeno il 30%», ha indicato ieri sera il presidente di Gastrosuisse Casimir Platzer in un'intervista rilasciata alla trasmissione "Echo der Zeit" della radio svizzerotedesca SRF.

Stando ai risultati di un sondaggio pubblicato dalla stessa SRF su Internet, circa il 23% delle imprese teme flessioni del 50% o superiori con il certificato Covid. Il 13%, invece, ritiene che il loro giro d'affari non diminuirebbe, qualora dovessero autorizzare soltanto le persone vaccinate, guarite e testate.

Circa il 14% si attende a cali del fatturato inferiori al 20% e il 16% a perdite tra il 20% e il 30%. 2'850 aziende hanno preso parte al sondaggio.

Per il momento no - A causa dell'aumento del numero di pazienti malati di Covid-19 ricoverati negli ospedali, a fine agosto il Consiglio federale aveva posto in consultazione un'estensione del certificato Covid. Mercoledì scorso, il Governo ha deciso di temporeggiare prima della sua introduzione, poiché il numero di casi si è stabilizzato seppur a un livello elevato.

I ristoratori devono poter decidere autonomamente se vogliono puntare sul certificato Covid o su altre misure di protezione e di restrizione, ha sottolineato Platzer, aggiungendo che a seconda dell'ubicazione di un'azienda e della sua clientela un certificato può avere senso.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 mese fa su tio
Me lo auguro!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
20 min
Tempesta invernale Oltralpe: venti fino a 130 km/h
La depressione è stata ribattezzata "Aurore" da Météo-France e "Hendrik" dall'Università libera di Berlino
SVIZZERA
45 min
Alcol al volante? «Tolleranza zero»
Ci sta pensando il Parlamento dell'Unione europea. Ma la proposta trova sostenitori anche nel nostro paese
SVIZZERA/AUSTRIA
8 ore
La Lamborghini finisce nel lago (e la polizia ride)
Un automobilista elvetico protagonista di una manovra rocambolesca in Austria.
FOTO
ZURIGO
12 ore
Berset contestato fuori dall'Uni
Questa sera a Zurigo diverse persone hanno manifestato contro l'obbligo di certificato per accedere alle lezioni.
VALLESE
13 ore
Due morti sul Cervino
Le vittime sono un 24enne e un 25enne, che ieri sono precipitati mentre scalavano la parete nord
SVIZZERA
14 ore
I partiti plaudono e criticano
I liberali soddisfatti a metà delle decisioni del governo: «Manca una strategia».
SVIZZERA
15 ore
Che salasso andare al museo
In certi casi per un'escursione familiare bisogna spendere anche 92 franchi
SVIZZERA
15 ore
Per i guariti certificato Covid esteso a un anno
La Confederazione vuole così introdurre una nuova versione del Covid-pass: il «certificato Covid svizzero».
ZURIGO
16 ore
Investito da un tram, morto un pedone
L'incidente si è verificato nel primo pomeriggio di oggi a Zurigo, nelle vicinanze della fermata Bad Allenmoos
FRIBURGO
16 ore
Bimbo di 8 anni investito da un mezzo agricolo
È successo ieri a La Roche. Coinvolto nell'incidente anche il padre del bambino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile