Archivio Depositphotos
SVIZZERA
18.08.21 - 13:020

Olio di palma dall'Indonesia: solo quello sostenibile

Il Consiglio federale ha stabilito che quello certificato beneficerà delle riduzioni dei dazi doganali

Si tratta dell'Accordo di partenariato economico che la popolazione elvetica ha accettato lo scorso 7 marzo

BERNA - Soltanto l'olio di palma sostenibile e certificato prodotto in Indonesia può beneficiare delle riduzioni dei dazi doganali. Lo ha stabilito il Consiglio federale, il quale ha oggi approvato la relativa ordinanza che entrerà in vigore insieme con l'Accordo di partenariato economico globale.

Lo scorso 7 marzo, in seguito a un referendum, il popolo ha accettato - con il 51,7% di voti favorevoli - l'accordo di libero scambio tra i paesi dell'Associazione europea di libero scambio (AELS) e l'Indonesia, definito anche CEPA. Al centro del dibattito c'era soprattutto l'olio di palma a causa dei gravi rischi ambientali e sociali dovuti alla sua produzione.

Il Consiglio federale aveva tuttavia assicurato che solo l'olio di palma prodotto in maniera sostenibile avrebbe beneficiato delle riduzioni dei dazi doganali. Ora, per garantire il rispetto di questo requisito, l'esecutivo ha elaborato una specifica ordinanza.

Dimostrare la sostenibilità - «L'ordinanza stabilisce che per importare olio di palma indonesiano all'aliquota preferenziale occorre dimostrare che sia stato prodotto in conformità con i requisiti di sostenibilità definiti nel CEPA», indica un comunicato governativo odierno. A tal proposito, sono stati selezionati quattro sistemi di certificazione che sono stati definiti «i più idonei».

Gli importatori dovranno pertanto garantire il rispetto di questi standard di sostenibilità per ottenere l'autorizzazione d'importare olio di palma dall'Indonesia su base preferenziale. Verranno effettuati anche controlli a campione da parte delle autorità doganali.

L'entrata in vigore dell'ordinanza, che avverrà insieme al CEPA, è prevista nei prossimi mesi, sottolinea il Consiglio federale, che oggi ha anche approvato i risultati della consultazione: dei 57 pareri pervenuti, «nessun partecipante si è opposto categoricamente al progetto di ordinanza o al meccanismo di base».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Berna
5 ore
NoVax che rifiutano le cure, avanti col testamento biologico
La consigliera nazionale Verena Herzog: «Non ha senso che i pazienti finiscano in terapia intensiva se non lo vogliono»
Zugo
9 ore
Aperta un'inchiesta preliminare contro la società di provider Mitto AG
Un dipendente avrebbe consentito a terzi di sorvegliare senza autorizzazione degli utenti di telefonia mobile
SVIZZERA
11 ore
Coronavirus, il 4% delle varianti analizzate corrisponde a Omicron
Si tratta dei dati relativi ai virus sequenziati nel corso dell'ultima settimana
ZURIGO
12 ore
Sedici anni di prigione per aver ucciso la fidanzata
I fatti sono avvenuti nel 2020 a Hombrechtikon, nel Canton Zurigo. Riconosciuto colpevole un 48enne polacco
SVIZZERA
12 ore
Obbligo di vaccinazione per gli equipaggi Edelweiss
Seguendo l'esempio di Swiss, ai dipendenti è stato dato tempo fino al 2022 per farsi vaccinare
FOTO
SVIZZERA
13 ore
La capsula futuristica dove si può morire da soli potrebbe presto arrivare in Svizzera
Ne è certa Exit International. Il dispositivo, che funziona senza farmaci, si può fare anche con una stampante 3D
SVIZZERA
15 ore
«Abbiamo toccato il record di casi da inizio pandemia»
Alta tensione nelle strutture ospedaliere: il Consiglio federale mette migliaia di militi a disposizione dei Cantoni.
SVIZZERA
15 ore
In Svizzera 9'571 nuovi contagi e 28 decessi in ventiquattro ore
Le unità di terapia intensiva sono piene all'80%. Il 31% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
16 ore
Anziani, vaccinatevi!
È l'appello del Consiglio svizzero degli anziani
SVIZZERA
19 ore
Lunga vita alla radio FM
Una mozione chiede la disattivazione solo quando DAB e radio web avranno raggiunto una quota di mercato del 90%
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile