reuters
ZURIGO
21.07.21 - 00:090
Aggiornamento : 08:17

«A Mykonos non funziona più nulla»

Il numero di positivi ha subito un'impennata sull'isola greca.

Le autorità hanno dichiarato il coprifuoco notturno per sette giorni. Molti vogliono andarsene, ma c'è la minaccia della quarantena.

ZURIGO - C'è un'atmosfera da post sbornia sull'isola greca di Mykonos. Sabato il governo ha annunciato un coprifuoco notturno per i prossimi sette giorni. Salvo casi eccezionali, non è più consentito circolare per strada tra l'1 e le 6 del mattino. Le uniche eccezioni riguardano le emergenze e i lavoratori notturni. Inoltre, alla maggior parte dei bar non è più consentito riprodurre musica.

Le prenotazioni calano - Il motivo di questa misura introdotta in tutta fretta è il numero crescente di infezioni di Covid. Più del dieci percento dei test rapidi è attualmente positivo, ha spiegato la protezione civile greca. E gli alloggi per le quarantene sono già sovraffollati, ha aggiunto il capo del servizio sanitario dell'isola. Coloro che sono disposti a partire e che sono risultati positivi rischiano (stando al Blick) di dover pernottare in spiaggia se non trovano più spazio in hotel.

Anche numerosi svizzeri sono stati travolti dal lockdown inatteso. Mykonos si è trasformata da un tempio delle feste a un'isola fantasma. Alcuni di loro non si stupiscono di questa impennata di casi. «Qui non funziona più nulla, nessuno osserva le comuni regole igieniche. Le mascherine non si vedono quasi mai e comunque le distanze non vengono mantenute», racconta uno di questi. Nessuno controlla i certificati di vaccinazione e la polizia è quasi del tutto assente dall'isola.

Ogni anno calciatori, attori e altre celebrità trascorrono le loro vacanze a Mykonos. Più di recente, si sono tenute feste con centinaia di ospiti quasi ogni giorno, con persone che hanno festeggiato tutta la notte senza distanze e senza mascherine.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
2 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
3 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
4 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A centinaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
5 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
6 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
7 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
8 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
10 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
11 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile