Deposit
SVIZZERA
02.07.21 - 08:530

Giovani e svizzeri, segni particolari: fortemente ecologici

L'ambiente è il problema che più assilla uno svizzero su due nella fascia di età tra i 18 e i 26 anni

ZURIGO - È il cambiamento climatico la più grande sfida per l'umanità secondo i giovani svizzeri. La questione ambientale li preoccupa più dei coetanei che vivono in altri Paesi, mette in luce un'inchiesta della società di consulenza Deloitte.

All'interno della fascia d'età 27-38 anni, due su cinque ritengono il cambiamento climatico l'inquietudine numero uno. In quella 18-26, la percentuale sale fino al 50%, si legge nel sondaggio divulgato oggi.

A livello internazionale invece i valori cambiano un po', pur se il riscaldamento del pianeta si piazza al primo posto nel secondo gruppo citato e al terzo nel primo. Nella categoria 27-38 anni è però battuto sia dalla sanità sia dalla prevenzione delle malattie.

Chi ha questa età in Svizzera inoltre ha meno fiducia nell'economia rispetto a chi abita altrove. Si mostra infatti più critico nei confronti delle attività delle aziende in relazione a società e ambiente. I giovani sono poi nettamente più scettici che negli anni precedenti riguardo alla situazione economica del Paese per i prossimi dodici mesi.

Stando all'inchiesta, la pandemia di Covid-19 ha avuto un impatto minore sulla vita dei giovani svizzeri in confronto ad altre nazioni. La solidarietà fra persone ne ha risentito, risultando meno spiccata.

Al contrario, nella Confederazione ci si lamenta di più della mancanza di attenzione dei datori di lavoro al benessere psicologico degli impiegati durante la crisi. Il dito viene puntato sull'assenza di piani specifici per aiutare il personale a fronteggiare gli effetti a lungo termine del coronavirus.

Deloitte si occupa di tastare il polso alla categoria 27-38 anni da oltre un decennio. In questo lasso temporale, evidenzia Veronica Melian, responsabile della sezione elvetica della società di consulenza, i valori fondamentali non sono mutati: "I giovani hanno conservato il loro idealismo e si sforzano sempre di creare un mondo migliore".

Deloitte ha interrogato 14'600 persone fra i 27 e i 38 anni e 8200 fra i 18 e i 26 in 45 Paesi. In Svizzera il primo gruppo contava 300 individui, il secondo 100.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
10 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
10 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
11 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
12 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
13 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
14 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
14 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
15 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
17 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
19 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile