Immobili
Veicoli
tipress
BERNA
29.06.21 - 10:470
Aggiornamento : 11:30

Lavoro a tempo parziale per le donne con figli

Il modello "uomo a tempo pieno/donna part-time" è il più comune.

Al secondo posto vi è la formula "uomo a tempo pieno/donna senza attività lucrativa".

BERNA - In oltre la metà delle famiglie svizzere con figli, l'uomo lavora a tempo pieno e la donna a tempo parziale. Il padre contribuisce ai due terzi del reddito familiare, secondo uno studio dell'Ufficio federale di statistica (UST) pubblicato oggi.

Donna part-time - Sono state prese in considerazione le coppie con figli di età inferiore ai 25 anni, dove entrambi i partner hanno tra i 25 e i 54 anni. Nel 2020, il modello "uomo a tempo pieno/donna part-time" era il più comune (53%). Di questi, poco meno della metà delle donne (25,8%) lavora meno del 50%.

Donna senza lavoro - Al secondo posto vi è la formula "uomo a tempo pieno/donna senza attività lucrativa" (16%). Nel 13% dei casi entrambi i genitori lavorano a tempo pieno, mentre nell'8% lavorano tutti e due a tempo parziale. Solo una donna su 40 (2,6%) lavora a tempo pieno mentre il suo partner lavora part-time. Quando i figli crescono, l'attività professionale della madre aumenta.

I "senza figli" - Nel 52% delle famiglie senza figli, entrambi i partner lavorano a tempo pieno. In una coppia su cinque (19,8%), l'uomo lavora a tempo pieno e la donna più del 50%. Solo nel 5,3% delle coppie, entrambi i partner lavorano a tempo parziale.

Di conseguenza, la donna contribuisce di più al reddito familiare nelle coppie senza figli: nel 2019, il suo apporto era del 42,4%, contro il 57,6% per l'uomo. Nelle famiglie con bambini, l'uomo contribuisce al reddito familiare per il 65,4%, contro il 26,9% della donna e il 7,7% di altre persone, scrive l'UST. L'apporto della madre diminuisce con l'aumentare del numero di figli: con un figlio in famiglia, contribuisce al 32% del reddito, con tre o più figli al 20%.

La Confederazione si distingue a livello internazionale per l'alta percentuale di lavoro a tempo parziale. In Svizzera, il 63% delle donne occupate tra i 25 e i 54 anni non lavora a tempo pieno, contro il 28% dell'Unione europea. Tra gli uomini, la percentuale è del 16% in Svizzera, rispetto al 7% nell'UE.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
12 min
Mountain bike: «Il casco da solo non basta»
In Svizzera, ogni anno, 400 bikers si feriscono gravemente e quattro-cinque persone perdono la vita.
SVIZZERA
1 ora
Criminali espulsi dalla Svizzera? Oltre il 40% resta
Sono molti i rinvii revocati dal Ministero pubblico o dai giudici.
SVIZZERA
4 ore
Uno svizzero su tre non intende donare gli organi
Con la nuova legge sui trapianti, saranno tutti donatori. Il 36% dei cittadini vuole dichiarare di rifiutare l'espianto
SVIZZERA
14 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
14 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
16 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
17 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
18 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
21 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
21 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile