Keystone
ZURIGO
23.06.21 - 11:390

Vaccino Covid, centinaia al giorno non si presentano al loro appuntamento

«Con l’inizio dell’estate e degli Europei queste cifre sono aumentate», dichiara il Dipartimento della sanità zurighese.

E un centro ha già iniziato ad applicare l'overbooking per evitare lo spreco di dosi.

ZURIGO - Qualcuno dà buca. E, piuttosto che agli appuntamenti romantici, la tendenza sembra essere in voga per quelli vaccinali. Lo riporta oggi la Neue Zürcher Zeitung. 

L'estate che distrae - Nelle ultime settimane i centri di vaccinazione del canton Zurigo hanno dovuto convivere sempre più di frequente con i cosiddetti “no-show”. L’ha dichiarato ieri il Dipartimento della sanità cantonale attraverso un comunicato stampa: «Con l’inizio dell’estate e degli Europei di calcio il tasso di mancata presentazione nei centri di vaccinazione è aumentato negli ultimi giorni». E le assenze, secondo i responsabili dei centri, sarebbero in crescita soprattutto al sabato.

Dimenticanze - A Uster il fenomeno ha iniziato a verificarsi due settimane fa. Il capoprogetto Joel Meier, intervistato dal quotidiano zurighese, afferma che quel lunedì improvvisamente oltre 100 persone non si sono presentate, e da allora si sono registrate circa 50 assenze al giorno, su un totale di 1’900 dosi di vaccino da somministrare quotidianamente. «Eravamo piuttosto confusi», così Meier. Una confusione ben presto dissolta, una volta contattati telefonicamente i cittadini: la maggior parte degli assenti si era già fatta vaccinare in un altro centro, dimenticando di annullare l’appuntamento in questione. Un problema importante, e logisticamente difficile da gestire, che si è presentato anche in altri centri di vaccinazione del cantone. 

Soluzioni di emergenza Per evitare di gettare dosi, gli addetti ai lavori nei centri somministrano il preparato che era destinato agli assenti a chi si trova nelle cosiddette liste jolly, in cui compaiono, ad esempio, insegnanti e personale ancora non immunizzato del centro di vaccinazione. A Uster si è però messo in atto una soluzione alternativa: dalla scorsa settimana vengono assegnati circa 50 appuntamenti al giorno in più rispetto a quelli effettivamente disponibili, un overbooking che sembra ispirarsi alle compagnie aeree.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE/SVIZZERA
9 ore
«Si faccia di più per il clima»
Le manifestazioni si sono svolte in tutta la Svizzera. Gli attivisti hanno fatto sentire la loro voce anche a Bellinzona
NEUCHÂTEL
13 ore
Pugnalò due volte la ex, condannato a quattro anni e mezzo di prigione
L'imputato è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio. Il giudice: «Il rischio di conseguenze mortali era elevato».
SVIZZERA
17 ore
«Genero biglietti per il treno gratis, come e quando voglio»
Sfruttando una falla nel sistema informatico delle FFS, un 16enne è riuscito a ottenere diversi biglietti senza pagarli.
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
18 ore
King Roger ora ha anche un tram tutto suo
A Basilea è entrato in funzione un convoglio dedicato al campione della racchetta.
SVIZZERA
19 ore
Covid-19: altri 1288 casi e 36 ricoveri in Svizzera
Ieri erano stati registrati 1478 contagi e 13 ospedalizzazioni. Una settimana fa rispettivamente 952 e 22.
NEUCHÂTEL
23 ore
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
CANTONE/ SVIZZERA
23 ore
Più sicurezza nelle gallerie (non soltanto nel San Gottardo)
A seguito dell'incidente del 24 ottobre 2001, è scattato un programma da 1,6 miliardi per rendere più sicuri i tunnel
SVIZZERA
1 gior
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
1 gior
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
1 gior
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile