Ti Press
SVIZZERA
22.06.21 - 16:060

Un referendum contro il certificato sanitario

A lanciarlo, il comitato "Amici della Costituzione" e la Rete scelta vaccinale, che parlano di "aperheid sanitaria"

BERNA - Dopo la sconfitta alle urne il 13 giugno sulla legge Covid-19, il comitato "Amici della Costituzione" torna alla carica e, assieme alla Rete scelta vaccinale (Réseau Choix Vaccinal), sostiene un nuovo referendum contro il certificato sanitario.

Prima bisogna però raccogliere le 50'000 firme necessarie entro l'8 luglio. Werner Boxler, co-presidente e portavoce del comitato, si dice «molto ottimista» sulla riuscita, anche perché «sono già state raccolte circa 11'000 firme».

Le due organizzazioni, che difendono la libertà di scelta e l'autodeterminazione in materia di salute, hanno tenuto oggi una conferenza stampa a Losanna per denunciare un certificato ritenuto «discriminatorio». Michelle Cailler, giurista degli Amici della Costituzione, parla di «apartheid sanitaria».

«Al posto di garantire i diritti fondamentali, il Consiglio federale ostacola la libertà di circolare, la libertà della scelta vaccinale, la protezione della sfera privata, la libertà d'espressione, la trasparenza così come l'integrità fisica e psichica», ha dal canto suo detto la coordinatrice di Réseau Choix Vaccinal nella Svizzera romanda, Rossana Scalzi.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
ZURIGO
2 ore
Attivisti a Zurigo: 83 fermi e alcuni manifestanti soccorsi
Il bilancio del sit-in che ha avuto luogo oggi nel centro finanziario, all'ingresso di alcune banche
VAUD
3 ore
«Vogliamo abbattere due lupi»
Le autorità vodesi chiedono il permesso alla Confederazione a seguito della predazione di vari vitelli
VALLESE
5 ore
Infortunio sul lavoro: morto un trentenne
L'incidente si è verificato a Zermatt: l'uomo stava effettuando un intervento su una seggiovia
VALLESE
5 ore
Evacuate le terme di Leukerbad, sei feriti
Una fuga di disinfettante ha scatenato il panico alle Alpentherme. Una persona elitrasportata in ospedale
SVIZZERA
5 ore
È stato un Primo Agosto (abbastanza) tranquillo
La polizia non ha dovuto intervenire molte volte durante la festa nazionale: «È stata una notte eccezionalmente calma».
SVIZZERA
7 ore
Covid in Svizzera, nel weekend 2'019 casi
L'Ufficio federale della sanità pubblica segnala anche 24 nuovi ricoveri e tre decessi
URI
8 ore
Axenstrasse riaperta
Da poco prima di mezzogiorno è nuovamente possibile percorrere il tratto stradale
FOTO
ZURIGO
10 ore
Iniziato lo sgombero degli attivisti di Paradeplatz
La polizia è intervenuta per disperdere i manifestanti per il clima che da questa mattina protestavano a Zurigo.
SVIZZERA / SPAGNA
10 ore
Quando la vacanza va storta: «È come essere in prigione»
Due turiste svizzere sono finite nell'Hotel-Quarantena di Ibiza
URI
11 ore
Di nuovo chiusa l'Axenstrasse
Alcuni massi sono precipitati sulla carreggiata tra Sisikon e Flüelen ieri sera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile