Stadtpolizei Zürich
ZURIGO
16.06.21 - 15:460

Tifoso violento espulso dalla Svizzera

Si tratta di un 26enne che aveva partecipato ai disordini scoppiati a Zurigo, dopo un derby di Coppa Svizzera, nel 2018.

Il giovane, tifoso dello Zurigo, aveva preso a calci in testa un fan del GC che giaceva a terra incosciente. Il suo avvocato però farà appello.

ZURIGO - Il tribunale distrettuale di Zurigo oggi ha condannato a una pena di detenzione e all'espulsione dalla Svizzera un tifoso del Fussballclub Zürich (FCZ). Il 26enne aveva preso a calci in testa un tifoso del Grasshopper Club (GC) che giaceva incosciente durante disordini scoppiati dopo una partita nel 2018.

L'imputato, un siriano arrivato in Svizzera quando aveva tre anni, è stato condannato a 28 mesi di prigione come pena aggiuntiva a una precedente condanna per un incidente simile a Basilea. Due precedenti multe condizionali sono state revocate e il tribunale ha poi ordinato la sua espulsione dalla Svizzera per sette anni.

Il giovane ha anche ricevuto una pena con la condizionale per infrazione alla legge sulle armi. Nella sua abitazione aveva un coltello di tipo proibito.

La corte lo ha ritenuto colpevole di tentate lesioni gravi e di aggressione. L'avvocato della difesa, che ha chiesto l'assoluzione, ha annunciato che farà appello.

I fatti risalgono alla sera del 28 febbraio del 2018 a Zurigo. Circa 250 tifosi del GC sono stati attaccati da 60 sostenitori dell'FCZ prima di una partita di semifinale di Coppa Svizzera tra i due club zurighesi. I tifosi del GC sono stati picchiati con una violenza sconsiderata, a volte con sedie e alti oggetti contundenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZUGO
2 min
Strage in Parlamento, sono passati 20 anni
Il 27 settembre del 2001 Friedrich Leibacher uccise 14 persone, poi si tolse la vita.
SVIZZERA
20 min
Gli scettici puntano al Nazionale
I movimenti d'opposizione alle norme anti-Covid starebbero preparandosi alle elezioni del 2023
LUCERNA
8 ore
Delitto alla stazione di servizio, la vittima è un 20enne
A perdere la vita durante lo scontro, che ha coinvolto una dozzina di persone, un 20enne kosovaro
Berna
10 ore
Decessi Covid nelle case per anziani, i Cantoni si preparano alla terza dose
Secondo Stefan Fux, Direttore di una casa di riposo, «la vaccinazione sta perdendo la sua efficacia»
BERNA
15 ore
Partecipazione al voto superiore alla media degli ultimi anni
Tra i meno diligenti anche il Ticino, fermo sotto il 48%.
BERNA
15 ore
«Chi si ama e vuole sposarsi deve poterlo fare»
Sul Matrimonio per tutti «i cittadini hanno votato chiaramente», ha detto Karin Keller-Sutter.
BERNA
16 ore
Un alpinista muore allo Schreckhorn
L'uomo si trovava in alta quota per un'escursione in solitaria
Berna
17 ore
Donne viste come materassi del sesso nell'esercito
Diversi casi sono approdati davanti al tribunale militare secondo cui «non c'è spazio per determinati comportamenti»
SAN GALLO
20 ore
36enne accoltellato, fermati due presunti colpevoli
Gli agenti hanno trovato l'uomo ferito in un appartamento.
BERNA
20 ore
Sì al "matrimonio per tutti", no al 99 per cento
Approvata l'iniziativa sulle coppie omosessuali (64 per cento). Respinta la tassazione dei capitali (67%)
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile