Immobili
Veicoli
A Ginevra è già partita la contestazione a Putin
Screenshot video 20 Minuten
Un manifestante con la maschera di Putin.
GINEVRA
15.06.21 - 19:560

A Ginevra è già partita la contestazione a Putin

Una decina di oppositori hanno manifestato questa sera a Ginevra, richiedendo la liberazione di Navalny.

I presenti hanno pure denunciato la repressione violenta che subisce chi prova a contestare il leader russo.

GINEVRA - Qualche decina di oppositori di Vladimir Putin, appartenenti alla diaspora russa, si sono riuniti oggi in serata sulla Plaine de Plainpalais, a Ginevra, per manifestare contro il leader del Cremlino. Putin domani incontrerà nella città di Calvino il presidente statunitense Joe Biden.

I manifestanti hanno chiesto la liberazione dei prigionieri politici in Russia, in particolare quella di Alexei Navalny. I presenti hanno denunciato la repressione violenta che subisce chi prova a contestare Putin, il quale, a loro avviso, è una minaccia per la sicurezza europea e americana.

Uno dei dimostranti, ha constatato un giornalista di Keystone-ATS sul posto, portava una maschera di Putin. A torso nudo, sfoggiando tatuaggi con le lettere KGB e con la falce e il martello, ha distribuito banconote false e teneva in mano una fiala del veleno Novichok e un flacone di polonio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 7 mesi fa su tio
I soliti 4 hippie che non hanno ancora capito che la Terra è rotonda e che tra un Faraone dell'antico Egitto e quelli delle attuali democrazie o dittature la differenza è minima.
gipo73 7 mesi fa su tio
Non ci sono solo politici a trovarsi sotto il tiranno....anche la libertà religiosa è sotto assedio....i testimoni di Geova in russia stanno passando delle ingiustizie mai viste...
seo56 7 mesi fa su tio
Solidarietà ai manifestanti!! Il summit dell’ipocrisia..
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
7 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
7 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
8 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
9 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
23 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
1 gior
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
1 gior
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
1 gior
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile