Keystone
SVIZZERA
14.05.21 - 08:500
Aggiornamento : 10:42

Hotel e ristoranti, 40mila posti di lavoro in fumo

Il dato riguarda esclusivamente il 2020. Particolarmente colpiti i ristoranti che dipendono dal turismo d'affari.

Secondo il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer, quest'anno sono già stati persi altri 10mila posti.

ZURIGO - Il settore alberghiero e della ristorazione svizzero ha perso più di 40'000 posti di lavoro l'anno scorso, a causa della chiusura delle imprese per la pandemia di coronavirus. Ad essere particolarmente colpiti sono stati i ristoranti che dipendono dal turismo d'affari.

Gli effetti del secondo lockdown non sono ancora inclusi nel numero di posti di lavoro persi calcolato dalla Segreteria di Stato dell'economia (Seco), sottolinea il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer in un'intervista pubblicata oggi sui giornali in lingua svizzerotedesca di Tamedia. Secondo Platzer, almeno 10'000 posti di lavoro aggiuntivi sono stati persi da allora.

Platzer ricorda che un sondaggio condotto da GastroSuisse all'inizio di marzo aveva mostrato che due terzi dei circa 3'500 membri interrogati aveva problemi finanziari e che il 20% aveva dichiarato di essere chiuso a tempo indeterminato. In base a una seconda indagine effettuata in aprile, il numero di strutture colpite è diminuito.

Questo può essere legato ai fondi per i casi di rigore che sono stati nel frattempo versati, ha detto il presidente di GastroSuisse. «Ci aspettavamo un calo del 10-15% della massa salariale. La nostra stima probabilmente non era così male».

Le imprese del settore alberghiero e della ristorazione che dipendono dal turismo d'affari o dagli eventi e manifestazioni hanno sofferto maggiormente la crisi. Lo stesso vale per le destinazioni orientate ai mercati a lunga distanza. Alcune destinazioni di montagna, così come le zone lacustri e rurali, sono andate meglio, nota il presidente di GastroSuisse.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
48 min
Un centinaio di imprese chiuse per l'incontro Biden-Putin
Le aziende situate in prossimità della zona di esclusione del summit saranno risarcite dalla Confederazione.
GINEVRA
1 ora
Estremisti islamici a processo a Bellinzona
I due, arrestati nel 2016, si erano recati in Turchia per unirsi alle forze dell'Isis.
ZURIGO
2 ore
Tifoso violento espulso dalla Svizzera
Si tratta di un 26enne che aveva partecipato ai disordini scoppiati a Zurigo, dopo un derby di Coppa Svizzera, nel 2018.
FOTO
GINEVRA
5 ore
Una stretta di mano segna l'inizio del vertice
Il presidente USA Joe Biden e quello russo Vladimir Putin sono ora a Villa La Grange a Ginevra
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera altri 282 casi e sei decessi
La situazione epidemiologica è in costante miglioramento. Sinora si contano 701'260 contagi e 10'315 morti
SVITTO
5 ore
Incidente mortale in seggiovia, era una corsa senza permesso
La corda di traino si era spezzata e la cabina, che ospitava quattro persone, era precipitata per una decina di metri.
GINEVRA
6 ore
Vladimir Putin è atterrato a Ginevra
Il Presidente russo incontrerà nel pomeriggio il suo omologo statunitense, 36 anni dopo l'incontro Regan-Gorbaciov.
LOSANNA
6 ore
Prendi parte al Red Bull Flugtag iscrivendoti nel team di 20 minuti
Il Red Bull Flugtag 2021 si svolgerà a Losanna il 19 settembre.
FOTO
GRIGIONI
7 ore
Schianto a Bivio, ecco chi sono le cinque vittime
Sono state formalmente identificate le cinque persone che hanno perso la vita nell'incidente di sabato scorso.
SVIZZERA
9 ore
Tensioni USA-Russia: i riflettori sono ora puntati su Ginevra
Il rapporto tra le due superpotenze ha raggiunto «il punto più basso da anni». Dal vertice si aspetta «un miracolo»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile