Keystone
SVIZZERA
14.05.21 - 08:500
Aggiornamento : 10:42

Hotel e ristoranti, 40mila posti di lavoro in fumo

Il dato riguarda esclusivamente il 2020. Particolarmente colpiti i ristoranti che dipendono dal turismo d'affari.

Secondo il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer, quest'anno sono già stati persi altri 10mila posti.

ZURIGO - Il settore alberghiero e della ristorazione svizzero ha perso più di 40'000 posti di lavoro l'anno scorso, a causa della chiusura delle imprese per la pandemia di coronavirus. Ad essere particolarmente colpiti sono stati i ristoranti che dipendono dal turismo d'affari.

Gli effetti del secondo lockdown non sono ancora inclusi nel numero di posti di lavoro persi calcolato dalla Segreteria di Stato dell'economia (Seco), sottolinea il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer in un'intervista pubblicata oggi sui giornali in lingua svizzerotedesca di Tamedia. Secondo Platzer, almeno 10'000 posti di lavoro aggiuntivi sono stati persi da allora.

Platzer ricorda che un sondaggio condotto da GastroSuisse all'inizio di marzo aveva mostrato che due terzi dei circa 3'500 membri interrogati aveva problemi finanziari e che il 20% aveva dichiarato di essere chiuso a tempo indeterminato. In base a una seconda indagine effettuata in aprile, il numero di strutture colpite è diminuito.

Questo può essere legato ai fondi per i casi di rigore che sono stati nel frattempo versati, ha detto il presidente di GastroSuisse. «Ci aspettavamo un calo del 10-15% della massa salariale. La nostra stima probabilmente non era così male».

Le imprese del settore alberghiero e della ristorazione che dipendono dal turismo d'affari o dagli eventi e manifestazioni hanno sofferto maggiormente la crisi. Lo stesso vale per le destinazioni orientate ai mercati a lunga distanza. Alcune destinazioni di montagna, così come le zone lacustri e rurali, sono andate meglio, nota il presidente di GastroSuisse.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
39 min
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
2 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
2 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
2 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
2 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
3 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
SVIZZERA
4 ore
«Potremmo dover tornare al lavoro ridotto»
Guy Parmelin si dice preoccupato. Non per il Covid, ma per la crisi delle materie prime
SVIZZERA
5 ore
«Il turismo rischia grosso»
Legge Covid: le associazioni di categoria compatte verso il voto del 28 novembre
SVIZZERA/SPAGNA
5 ore
L'eruzione, l'evacuazione e la casa travolta. Una zurighese a La Palma
Trasferitasi da Zurigo a La Palma, una 38enne ha vissuto in prima persona la perdita della casa dei sogni
SVIZZERA
18 ore
Code a non finire e trasporti al collasso, la Confederazione è preoccupata
Per Michael Töngi, consigliere nazionale dei Verdi, la soluzione è il mobility pricing, anche in favore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile