Tamedia
SVIZZERA
15.04.21 - 16:310
Aggiornamento : 20:08

Coronavirus: aumento dei nuovi contagi dopo Pasqua

Ticino e Grigioni si situano sotto la media nazionale, con rispettivamente 124,3 e 158,3 casi ogni 100'000 abitanti

BERNA - Il numero di nuove infezioni da coronavirus è aumentato del 15% nella settimana dal 5 all'11 aprile (settimana 14), stando al rapporto settimanale dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) pubblicato oggi. Nella settimana precedente è stato registrato un record di test e questo complica il paragone con la situazione attuale, mette in guardia l'UFSP.

Nella settimana 14 sono stati annunciati 14'157 casi confermati in laboratorio, contro 12'308 nella settimana precedente, con un incremento del 15%. Nei Grigioni le nuove infezioni sono state 315 e in Ticino 437.

L'incidenza della malattia oscilla tra gli 81 casi alla settimana ogni 100'000 abitanti rilevati ad Appenzello interno e i 233 casi a Ginevra. Uri costituisce un'eccezione con ben 534 infezioni ogni 100'000 abitanti. Ticino e Grigioni si situano sotto la media nazionale (163,8) con rispettivamente 124,3 e 158,3 casi ogni 100'000 abitanti.

Fra il 5 e l'11 aprile sono stati effettuati 204'410 test (66,9% PCR e 33,1% test antigenici rapidi), in calo del 26,4% rispetto alla settimana precedente quando però il numero è stato particolarmente elevato. La percentuale di esiti positivi sia dei test PCR positivi (da 5,4% a 8,4%), sia dei test antigenici rapidi (da 4,4% a 5,7%) è risultata in aumento rispetto ai sette giorni precedenti. Nei sette giorni in rassegna in Ticino i test sono stati 7'448 e nei Grigioni 6'516.

Per quanto riguarda i ricoveri, finora ne sono stati dichiarati 414, contro i 373 della settimana precedente. Dato che si attendono dichiarazioni tardive, è probabile una stagnazione del numero di ricoveri, scrive l'UFSP.

In base a quanto annunciato da 22 cantoni e dal Liechtenstein, il 13 aprile 12'122 persone erano in isolamento e 21'809 in quarantena perché entrate in contatto con positivi. Altre 4'876 persone di ritorno da un paese a rischio sono pure state poste in quarantena.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
20 min
In Svizzera 3'297 contagi in settantadue ore
Nel corso del weekend si è reso necessario il ricovero per 49 pazienti Covid. Sono stati registrati quindici decessi
SVIZZERA
21 min
Chi ha detto che gli over 55 se la passano male?
Il tasso di occupazione aumenta. E anche il riconoscimento professionale. Lo dice uno studio di Swisslife.
SVIZZERA
39 min
«Il Tribunale federale non è un casinò»
Un comitato partitico prende la parola contro l'Iniziativa sulla giustizia in votazione il prossimo 28 novembre
SVIZZERA
2 ore
La pandemia aggrava la situazione economica dei media
La pubblicità è in calo anche nell'online, per la prima volta dal 2014
SVIZZERA
2 ore
La luce in fondo al Covid? Ci sono cinque "se"
Il capo della Conferenza dei direttori sanitari Engelberger è ottimista. Ma restano dei punti di domanda
SVIZZERA
4 ore
Quattro aziende su cinque hanno lo stesso problema
In Svizzera la crisi delle materie prime è già "pandemica", secondo Economiesuisse. «I prezzi aumenteranno»
VALLESE
4 ore
Collisione fatale sul passo della Novena
Questo sabato un centauro 26enne ha perso la vita dopo che un'auto ha sconfinato nella sua carreggiata, colpendolo
SVIZZERA
5 ore
La manifestazione no-Pass di Berna, due giorni dopo
Tre cose degne di nota dalla moto di piazza di sabato, fra chi (e quanti) c'erano e una polemica che riguarda la polizia
SVIZZERA
16 ore
«Il contact tracing è nel caos»
Col calo delle temperature, i contagi tornano ad aumentare. Ora è fondamentale individuare i luoghi di contagio
GINEVRA
20 ore
Tagli all'aeroporto di Ginevra
Salta una ventina di posti di lavoro a causa delle difficoltà finanziarie dovute alla pandemia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile