Foto tio/20minuti
SVIZZERA
14.04.21 - 22:000
Aggiornamento : 23:27

Ora gli albergatori aspettano il certificato Covid-free

HotellerieSuisse soddisfatta degli allentamenti, ma chiede l'urgente riapertura “integrale” dei ristoranti

BERNA - Il prossimo 19 aprile scattano nuove aperture: i ristoranti potranno servire i clienti nelle terrazze e ripartiranno i piccoli eventi. Lo ha annunciato oggi il Consiglio federale. Una decisione, questa, che HotellerieSuisse saluta con soddisfazione.

«Questo passo risponde alle esigenze economiche e sociali e tiene anche conto della precarietà della situazione» fa sapere, con una nota, l'associazione degli albergatori. «Tuttavia - aggiunge - manca tuttora una soluzione fattibile per garantire il vitto a chi partecipa ai seminari e urge una riapertura possibilmente rapida dei locali al chiuso dei ristoranti».

Secondo HotellerieSuisse, è inoltre necessario che la Confederazione si impegni per garantire il raggiungimento degli obiettivi in materia vaccinale. Quest'ultimo è infatti uno strumento di cui non è possibile fare a meno per «l'introduzione di ulteriori allentamenti e il ritorno alla normalità».

Sempre per quanto riguarda la questione dei vaccini, gli albergatori auspicano anche che entro la fine di giugno venga introdotto un certificato “Covid-free”, un documento «digitale e a prova di falsificazione» da rilasciare «sia ai vaccinati, sia a chi è guarito dal Covid-19, sia a chi abbia fatto un test con esito negativo».

È inoltre fondamentale - sempre secondo HotellerieSuisse - un'armonizzazione e un allentamento a livello europeo delle restrizioni ai viaggi grazie all'introduzione di tale certificato. In questo modo si darebbe infatti una spinta alla ripartenza del turismo internazionale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile