deposit
Attualità
12.04.21 - 11:300

La Co2 mette d'accordo tutti (anche l'industria)

Le associazioni economiche lanciano una campagna a favore della nuova legge: «Un'occasione per la Svizzera»

BERNA - La revisione della legge sul CO2 offre grandi opportunità, promuove l'innovazione, attrae gli investimenti e assicura lavoro in Svizzera. Con questi argomenti oltre 200 associazioni economiche e aziende, riunite in una vasta alleanza, hanno lanciato oggi a Berna la campagna a favore della revisione, in votazione il prossimo 13 giugno.

«Con innovazioni e tecnologie efficienti, l'economia svizzera può contribuire in maniera significativa a ridurre i gas serra e quindi a risolvere il problema climatico», ha affermato la direttrice di economiesuisse, Monika Rühl, nel corso di una conferenza stampa a Berna. A suo avviso la legge sul CO2 crea condizioni quadro affidabili e liberali.

Una politica climatica ed energetica a lungo termine «deve garantire la sicurezza della pianificazione e degli investimenti, in modo tale da preservare la competitività della piazza economica svizzera e mantenere la produzione industriale nel nostro paese», ha aggiunto Matthias Halusa, Ceo del gruppo chimico BASF Svizzera SA.

Risanamento di edifici scarso

I rappresentanti del mondo economico hanno sottolineato i benefici del meccanismo incentivante. Il fondo per il clima - hanno spiegato - servirà agli investimenti nella protezione del clima, come ad esempio il finanziamento di reti di teleriscaldamento o la creazione di stazioni di ricarica per auto elettriche. Sostiene anche il risanamento di edifici e di nuovi immobili oltre a sistemi di riscaldamento senza emissioni di CO2. Secondo Christoph Schaer, direttore di suissetec e membro di costruzionesvizzera, si tratta di interventi urgenti visto il basso tasso di risanamento attuale.

Grazie a questo fondo inoltre le imprese svizzere ricevono garanzie per introdurre più rapidamente sul mercato tecnologie ecologiche e questo stimolerà la piazza produttiva e la ricerca svizzera. La consigliera nazionale Jacqueline de Quattro (VD/PLR), membro dell'Agenzia per le energie rinnovabili e l'efficienza energetica (AEE) ha insistito sull'importanza di queste fonti energetiche. «Nei prossimi anni e decenni, dovremo sostituire molta energia fossile nel settore dei trasporti e dell'edilizia. È una grande sfida, che può essere affrontata soltanto con un rapido sviluppo e l'uso di tutte le energie rinnovabili nazionali», ha detto.

Nuove tecnologie per investimenti sostenibili

L'accento sulle nuove tecnologie, che contraddistingue la legge, avrà un impatto anche sui servizi finanziari, che saranno spinti ad offrire sempre più prodotti sostenibili, secondo Jörg Gasser, Ceo dell'Associazione svizzera dei banchieri.

L'economia svizzera - hanno promesso gli oratori - metterà in campo tutte le energie affinché questo trovi una chiara maggioranza il 13 giugno. Anche in vista della prossima conferenza globale sul clima, che si terrà a Glasgow in novembre, un chiaro sì alla revisione della legge sul CO2 sarebbe un forte segnale della Svizzera verso la comunità internazionale, hanno fatto notare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Cittadinanza per chiunque abbia vissuto quattro anni in Svizzera
È quanto propone l'associazione senza scopo di lucro Aktion Vierviertel.
SVIZZERA
4 ore
Variante Delta: «In Svizzera non dobbiamo essere preoccupati»
Per il presidente della Commissione federale per le vaccinazioni, i preparati di Moderna e Pfizer sono efficaci al 90%.
SVIZZERA
4 ore
Cassis non esclude un nuovo accordo quadro con l'UE
I presupposti dovrebbero essere molto più espliciti di quanto siano stati nei negoziati precedenti.
GIURA
5 ore
Ritrovato il ciclista scomparso
Il 68enne, scomparso ieri durante una gita in bici, è stato recuperato dalla Rega
ZURIGO
5 ore
Arrestata una "truffatrice romantica"
La 33enne potrebbe aver sottratto con l'inganno ben 160mila franchi a un uomo di 78 anni.
SVIZZERA
15 ore
Asilo nido d'oro e congedi scarsi, Svizzera fra gli ultimi per la cura dei bimbi
Stando all'Unicef la Confederazione è terzultima su 41 paesi al mondo: «Ci meritiamo di più»
SVIZZERA
17 ore
GISO: «Nessuno deve possedere più di 100 milioni di franchi»
Il progetto dell'iniziativa si chiama "Make the rich pay for climate change".
FRIBURGO
18 ore
Ricevono sull'email della scuola l'invito ad una manifestazione per il clima, avviata un'indagine
Si indaga per determinare se siano stati commessi reati quali la violazione del segreto d'ufficio o il furto di dati.
BERNA
19 ore
Diversi gommoni si rovesciano nell'Aare, interviene la polizia
A causa dell'alto livello delle acque, è attualmente pericoloso nuotare o discendere il fiume
FOTO
GIURA
21 ore
Nel canton Giura cercano un ciclista scomparso
L'uomo, un 68enne, è sparito durante una gita in bici questo venerdì
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile