Keystone
SVIZZERA
30.03.21 - 12:580

Assicuratori e medici vogliono il nuovo tariffario per il 2022

Curafutura e FMH auspicano che il Tardoc venga introdotto al più presto. L'attuale Tarmed è ormai obsoleto.

BERNA - L'associazione di assicuratori malattia Curafutura e quella professionale dei medici svizzeri (FMH) fanno pressione affinché si anticipi l'introduzione del nuovo tariffario medico Tardoc già dal primo gennaio 2022. Il nuovo sistema dovrebbe sostituire l'attuale Tarmed giudicato obsoleto.

Curafutura e FMH hanno trasmesso oggi le informazioni supplementari richieste dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) concernenti il loro sistema tariffario Tardoc. Le due associazioni ritengono che la strada sia ormai libera per la sua introduzione auspicata per l'inizio dell'anno prossimo.

Gli elementi sottoposti all'UFSP comprendono l'estensione della fase di neutralità dei costi da uno a due anni, una bozza di progetto per l'ufficio tariffale ats-tms per l'aggiornamento continuo del Tardoc, un manuale tariffale, pareri di esperti e, in taluni casi, adattamenti della nomenclatura e spiegazioni alle domande dell'UFSP, indicano Curafutura e FMH in una nota odierna.

Le due organizzazioni ritengono che non occorra più perdere tempo in vista dell'introduzione del Tardoc e della sostituzione dell'attuale Tarmed. Quest'ultimo, a loro avviso, non è più adatto alle prestazioni ambulatoriali fornite dagli studi medici e dagli ospedali. Tuttavia, la maggior parte delle prestazioni sono oggi fatturate ancora tramite questo sistema, in base al quale un terzo del volume totale dei costi è a carico dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, ovvero 12 miliardi annui.

Le due associazioni ricordano che il Tardoc è sostenuto dai membri di Curafutura (CSS, Helsana, Sanitas e KPT) ma anche da Swica, che fa parte dell'altra associazione degli assicuratori malattia Santésuisse. Curafutura e FMH si dicono inoltre disposte a discutere proprio con Santésuisse in merito all'introduzione di tariffe forfettarie, che potrebbero diventare obbligatorie.

La revisione del tariffario medico-ambulatoriale è da anni tema di discussioni. La struttura attuale Tarmed risale al 2004 e non corrisponde più all'automatizzazione e alla digitalizzazione. Il che provoca una distribuzione squilibrata delle risorse, dal momento che talune prestazioni sono sotto-finanziate e altre sovra-finanziate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
9 min
Oltre ottomila casi in Svizzera, 138 i nuovi ricoveri
Si aggrava la situazione ospedaliera: i pazienti Covid occupano ora il 26,5% degli spazi di terapia intensiva.
SVITTO
5 ore
Voci dal villaggio dei super no-vax
«Non bisogna dettare agli altri quello che devono fare», spiega la residente Nicole Bertschart.
VALLESE
5 ore
«La quarantena è un'esagerazione»
Il consigliere di Stato vallesano Christophe Darbellay critica le attuali norme d'ingresso introdotte contro la variante
SVIZZERA
5 ore
I Verdi puntano al Consiglio federale, anche attaccando il seggio PS
Dipende tutto dai risultati delle elezioni federali 2023, come afferma il presidente Balthasar Glättli
SVIZZERA
6 ore
Trasporti al Nazionale, preventivo 2022 agli Stati
Ecco l'odierno programma dei lavori alle Camere federali
Berna
7 ore
Quarantena in vista, prenotazione cancellata
A soffrire particolarmente sono i comprensori sciistici che lamentano una pioggia di soggiorni annullati
SVIZZERA
17 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
18 ore
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
21 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
22 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile