Immobili
Veicoli
keystone
SVIZZERA
24.03.21 - 11:500
Aggiornamento : 13:37

Sempre più medici tedeschi e italiani

Il 37 per cento dei camici bianchi in Svizzera è laureato all'estero. L'FMH: importante creare condizioni attrattive

BERNA - Il numero di medici attivi in Svizzera è in aumento, ma la Confederazione diventa ogni anno sempre più dipendente dall'estero. È quanto emerge dalla "Statistica medica 2020" presentata oggi dalla Federazione dei medici svizzeri (FMH).

Lo scorso anno, si contavano sul suolo elvetico 38'502 medici in attività, in aumento dell'1,6% (620 persone) rispetto al 2019, indica oggi in una nota l'organizzazione. In totale, la Svizzera nel 2020 contava 21'594 medici e 16'908 dottoresse in attività. Queste ultime, segnala la FMH, sono destinate ad aumentare nei prossimi anni.

Tuttavia, nonostante la pandemia di coronavirus, l'equivalente a tempo pieno è cresciuto solo dello 0,03%, attestandosi - per una media di 55 ore alla settimana - a 33'496.

Sempre più dipendenti dall'estero

Degli oltre 38'500 medici che esercitano in Svizzera, 14'386 hanno ottenuto la loro laurea in medicina all'estero. Rispetto all'anno precedente, la quota è aumentata di 1,1 punti percentuali raggiungendo il 37,4%.

Si tratta di una tendenza in atto da ormai sei anni - nel 2014 tale percentuale si attestava al 31% - e la maggior parte dei medici stranieri, viene precisato, proviene dalla Germania (52,6%). Seguono Italia (9,1%), Francia (7,1%) e Austria (6,0%). Nel settore ambulatoriale, nota la FMH, la percentuale di medici stranieri è del 34,5%, contro il 40,5% del settore ospedaliero.

Secondo l'organizzazione, «l'attuale crisi sanitaria ha dimostrato quanto sia importante poter contare su una sufficiente copertura medica» e «un'eccellente formazione». Questa qualità, aggiunge, «deve essere mantenuta attraverso misure chiave come la creazione di nuovi posti di formazione medica e il mantenimento di condizioni di lavoro favorevoli per i medici - anche in confronto con i paesi vicini».

Età media in aumento, ma meno generici

Nel 2020, l'età media dei medici è leggermente aumentata, attestandosi a 50 anni: 46,4 tra le donne e 52,7 tra gli uomini. Dalla statistica emerge che la media è di dieci anni superiore in ambito ambulatoriale (54,8 anni) rispetto a coloro che praticano nel settore ospedaliero (44,1 anni). «La differenza di età tra i due settori è dovuta principalmente al numero di medici in formazione post-laurea negli ospedali», sottolinea la FMH.

Prosegue invece il calo, osservabile dal 2013, del numero di medici di famiglia e di coloro che praticano nelle discipline generiche, come specialisti in medicina interna generale, pediatria e medicina generale.

Tuttavia, spiega la FMH nel suo comunicato, la medicina interna generale è la "specializzazione" più diffusa (21,7%), seguita da psichiatria e psicoterapia (10,1%), pediatria (5,1%), nonché ginecologia e ostetricia (anch'esse con una quota del 5,1%).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
10 min
Vaiolo delle scimmie, c'è il primo caso in Svizzera
Stando all'UFSP è stato riscontrato nel canton Berna, l'allerta non è alta: «Monitoriamo la situazione»
ZURIGO
2 ore
Accoltellamento all'alba, due arresti
In manette un 18enne e un 19enne, uno dei colpiti è in gravi condizioni
BERNA
3 ore
Un altro bancomat fatto brillare nel Giura Bernese
Lo scoppio nel cuore della notte nei pressi di una Coop di Reconviller che oggi rimarrà chiusa
GRIGIONI
4 ore
Il flop della camminata del clima di oggi contro il WEF
Due anni fa erano 1'000 quest'anno una cinquantina scarsa, le motivazioni secondo chi l'ha organizzata
ARGOVIA
7 ore
Schianto fatale contro il portale della galleria
L'incidente è avvenuto la scorsa notte a Küttigen, nel canton Argovia
ZURIGO
19 ore
È salito sulla gru perché «pensava che qualcuno lo volesse uccidere»
La sorella: «Sapevo che a un certo punto la situazione sarebbe degenerata, da tempo chiedevamo un ricovero forzato»
FOTO
ZURIGO
19 ore
Manifestazione non autorizzata, chiusi i ponti della città
Secondo quanto indicato dalla polizia, il corteo si è formato in relazione al Wef di Davos. Una donna in ospedale
SVIZZERA
1 gior
Verso un "calmiere" per i premi
Il Ps chiede un tetto del 10% del reddito familiare. La Commissione sanità del Nazionale propone un controprogetto
ZURIGO
1 gior
Una ciclista si scontra con un tram
La donna è stata trasportata in ospedale in condizioni critiche
SVIZZERA
1 gior
In arrivo il farmaco Paxlovid
La Confederazione ha trovato un accordo con Pfizer per 12'000 confezioni
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile