Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
11.03.21 - 08:090

I più giovani vogliono una rapida apertura dei ristoranti

Un sondaggio dell'istituto Link rivela che la fascia d'età 18-50 è molto più propensa a un allentamento di quella 51-79.

BERNA - Quasi uno svizzero su due sotto i 50 anni vorrebbe vedere i ristoranti chiusi a causa del coronavirus riaprire a marzo, secondo un sondaggio pubblicato oggi dal Blick. Ma nella fascia di età tra i 51 e i 79 anni, questa proporzione scende a poco più di un terzo.

L'istituto Link - che ha condotto il sondaggio rappresentativo fra 1100 persone durante otto giorni a partire dal 1 marzo - spiega questa differenza con il fatto che la fascia di età più giovane ha maggiori probabilità di lavorare ed quindi è più colpita dalle restrizioni volte a combattere la diffusione della SARS-CoV-2.

In dettaglio, il 45% dei 18-50enni vuole che i ristoranti riaprano a marzo, il 22% il primo di aprile, il 22% durante il mese di aprile e l'11% non prima di inizio maggio.

Fra i 51-79 anni, il 36% degli intervistati era a favore della riapertura dei ristoranti a marzo, il 27% il primo di aprile, il 30% durante aprile e il 7% dopo il primo di maggio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
ARGOVIA
1 ora
Strade ghiacciate, nella notte si sono verificati diversi incidenti
La Svizzera settentrionale è particolarmente toccata, anche stamattina la situazione è precaria. Si segnala un ferito
SONDAGGIO
ZURIGO
3 ore
La violenza contro il personale ospedaliero è in costante aumento
Gli ospedali di tutta la Svizzera segnalano aggressioni da parte dei pazienti
SOLETTA
11 ore
Minacce con pistola su Tiktok, 23enne in arresto
In un live streaming il giovane ha minacciato di sparare a se stesso o ad altri.
SVIZZERA/FRANCIA
16 ore
Svizzero muore di ipotermia nell'indifferenza dei passanti
Il fotografo René Robert è caduto a terra nel cuore di Parigi, ma nessuno, per nove ore, l'ha aiutato.
ZURIGO
18 ore
Processo Vincenz: chiesti 6 anni
Secondo la procura l'ex direttore di Raffeisen ha causato danni finanziari anche fatali per la società Aduno
SVIZZERA
19 ore
Condanna in appello per Illi e Blancho
Al primo sono stati inflitti 16 mesi per dei video di propaganda islamica. Il secondo dovrà pagare una multa.
BERNA
19 ore
Aumento dei premi in vista secondo Santésuisse
Ciò a causa della crescita delle spese, specie nel settore ambulatoriale medico e ospedaliero
SVIZZERA
19 ore
Demolito il record di ieri: oggi quasi 45mila casi in Svizzera
Si tratta di un nuovo picco assoluto dall'inizio della crisi sanitaria.
SAN GALLO
22 ore
Vendevano migliaia di Covid Pass illegali, arrestati
I certificati sarebbero stati creati attraverso gli account di alcuni dipendenti di vari centri test.
VALLESE
23 ore
Il Vallese toglie l'obbligo di mascherina a scuola
Si parte dalle elementari, seguiranno gli studenti delle medie. Altri annunci sono attesi «nelle prossime ore o giorni»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile