Immobili
Veicoli
Archivio Deposit
FRIBURGO
06.03.21 - 12:090

Mobbing nell'ente per la salute mentale, scatta l'indagine

L'indagine riguarda il settore della psichiatria e della psicoterapia per gli anziani

FRIBURGO - Il consiglio di amministrazione della Rete friburghese di salute mentale (RFSM) ha avviato un'inchiesta amministrativa su un sospetto di mobbing nella sede di Marsens (FR). L'indagine è stata affidata a un consulente esterno.

Il consiglio di amministrazione della RFSM ha preso la decisione sulla base di vari elementi venuti alla luce nelle ultime due settimane, ha spiegato Anne-Claude Demierre, presidente del Cda e direttrice cantonale della sanità, in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano friburghese "La Liberté". Non ci sono state richieste formali da parte dei dipendenti, testimonianze o prove, ma una serie di indizi che il Cda ha ritenuto sufficienti per avviare un'indagine, ha precisato.

Secondo una lettera inviata ai dipendenti giovedì, a disposizione del quotidiano friburghese, l'indagine riguarda il settore della psichiatria e della psicoterapia per gli anziani. E mira a far luce sulla direzione, «lo stato delle relazioni di lavoro» e «la conformità delle relazioni gerarchiche con i valori della RFSM e gli standard professionali».

Il sindacato del servizio pubblico (SSP) accoglie con favore l'apertura di questa indagine, che aveva già richiesto a metà febbraio in relazione al comportamento di un dirigente medico, ha detto il segretario regionale Gaétan Zurkinden.

L'SSP ha difeso per un anno una donna che era stata vittima di molestie sessuali. Il caso ha portato all'apertura di un'indagine formale, che è ancora in corso. Altre denunce contro l'uomo, che è membro dei quadri medici, sono state ricevute dal sindacato in lettere anonime. Le accuse riguardavano molestie sessuali contro altre donne. Includevano anche accuse di sessismo e disprezzo dei dipendenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
10 ore
«L'autista mi ha chiesto di fare sesso»
Uber nella bufera dopo lo sfogo su Instagram di un'utente molestata. Le testimoniante di altre quattro donne
SAN GALLO
11 ore
Si schianta in moto, muore 61enne
Incidente fatale questa sera a Eggersriet. La vittima è un cittadino italiano
VALLESE
12 ore
«Tra madre e figlio c'erano tensioni»
Tragedia familiare a Sierre. Il 14enne fermato sarebbe affetto da autismo
BASILEA
14 ore
Roche: tre kit diagnostici per il vaiolo delle scimmie
Sono disponibili nella maggior parte dei paesi e permettono d'identificare questi virus "d'importazione"
BASILEA CAMPAGNA
15 ore
Risolto il mistero del pollice mozzato
Il dito apparteneva a un operaio che se l'era reciso con una smerigliatrice.
BERNA 
16 ore
Berna vuole confiscare il ricco patrimonio di Yuriy Ivanyushchenko
I beni dell'oligarca ed ex parlamentare ucraino in Svizzera ammontano a oltre 100 milioni di franchi
VALLESE
18 ore
Un bimbo scomparso (e ritrovato) a stretto giro... di Posta
Il piccolo di sette anni era sfuggito al controllo della mamma per farsi un giro sull'Autopostale.
SVIZZERA
19 ore
Molestata dall'autista, Uber si scusa
È successo a una donna di Basilea. Dopo lo sfogo su Instagram, l'azienda ha preso provvedimenti
VAUD
20 ore
Suicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.
VALLESE
22 ore
Dramma familiare a Sierre: un morto
Durante la notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio, un adolescente ha ferito mortalmente la madre di 41 anni.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile