FlyBair
BERNA
04.03.21 - 11:000
Aggiornamento : 11:23

Brutto colpo per aeroporto di Berna, Flybair congela attività

Il primo esercizio dell'azienda si chiude con una perdita di 760'000 franchi

BERNA - Brutto colpo per l'aeroporto di Berna, scalo regionale che - come quello di Lugano - sta lottando per la sua sopravvivenza: alla luce dell'incertezza legata al coronavirus la locale compagnia aerea Flybair ha deciso di congelare l'attività.

Obiettivo del consiglio di amministrazione è di riprendere i collegamenti previsti nel 2022, spiega la società in un comunicato odierno. Chi ha già prenotato per l'anno in corso sarà rimborsato. L'azienda ritiene che il suo "letargo annuale" - così viene descritto - sia frutto di una decisione dettata dal buon senso: si tratta in particolare di non sprecare i soldi reperiti con il crowdfunding (raccolta di denaro presso il grande pubblico).

FlyBair è una cosiddetta compagnia virtuale: non dispone cioè di apparecchi propri, si limita a noleggiarli. È nata su iniziativa di Flughafen Bern, la società di gestione dell'aeroporto a sud della città federale, duramente colpito dal fallimento, nel 2018, dell'aviolinea bernese Sykworks; l'ultima di diverse compagnie che avevano fatto apparizioni più o meno fugaci dopo l'uscita di scena nel 2002 di Swiss.

FlyBair ha spiccato il volo nell'estate scorsa, in un momento poco favorevole all'aviazione. Al momento della fondazione aveva in programma vari collegamenti, ma alla fine è riuscita a effettuare solo voli con la Grecia da Berna e Sion. Il primo esercizio della storia aziendale si chiude così con una perdita di 760‘000 franchi, ha annunciato oggi la dirigenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
ZURIGO
1 ora
Gli uomini guardano più porno, con conseguenze
Durante la pandemia, il consumo eccessivo di pornografia in rete è aumentato notevolmente.
ZURIGO
1 ora
Con sei chili di cocaina in auto, arrestato "turista" olandese
La droga, dal valore di circa mezzo milione di franchi, era stata accuratamente nascosta.
BERNA
3 ore
Migliaia di test PCR scaduti, erano stati acquistati per eventuali emergenze
Costo per la Confederazione? Circa 14 milioni di franchi
SVIZZERA
4 ore
Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR
Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».
FOTO
GRIGIONI
4 ore
In fiamme un capannone, danni per oltre un milione
Diverse squadre di pompieri si sono recate sul posto. Non dovrebbero esserci feriti.
ZURIGO
6 ore
Bambini e adolescenti, più che raddoppiati i tentativi di suicidio
Lo psicologo Markus Landolt sostiene che la causa principale è da ricondurre al coronavirus.
SVIZZERA
6 ore
Accordo quadro: Cassis presto a Bruxelles con Parmelin
«Nessun altro consigliere federale conosce il dossier come lo conosco io», ha sottolineato il ticinese.
SVIZZERA
16 ore
Roche: i test fai da te sono già esauriti
Tuttavia, da settimana prossima le consegne dovrebbero riprendere a pieno ritmo
URI
21 ore
In circa 500 alla manifestazione annullata
Un gruppetto di irriducibili è stato accerchiato e si è dovuto far ricorso a gas lacrimogeni.
BASILEA 
22 ore
La polizia insegue i delinquenti, ferita una ciclista
Fuga rocambolesca nel centro di Basilea. Diverse le infrazioni commesse.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile