Tamedia (immagine illustrativa)
SVIZZERA
25.02.21 - 11:000

Il sangue c'è, nonostante la pandemia

Positivo il bilancio 2020 di Trasfusione CRS Svizzera. Ma i donatori erano limitati nella loro mobilità

BERNA - Nonostante la pandemia di coronavirus il bilancio delle donazioni di sangue è stato positivo lo scorso anno. La fornitura di emoderivati è stata assicurata in ogni momento, afferma oggi Trasfusione CRS Svizzera.

La pandemia ha comunque reso più difficile l'approvvigionamento di sangue e l'organizzazione delle donazioni di cellule staminali. I donatori sono stati limitati nella loro mobilità e in alcuni casi hanno espresso timori e insicurezza per via del coronavirus.

La chiusura delle frontiere e le restrizioni legate ai trasporti hanno richiesto un maggiore coordinamento nella preparazione delle cellule staminali del sangue. È stato ad esempio necessario richiedere autorizzazioni speciali, inclusa l'eccezione di quarantena.

«Grazie alla grande solidarietà dei donatori e a numerose misure di sicurezza», la situazione dell'approvvigionamento è rimasta stabile lo scorso anno. Nel 2020 ci sono state 266'161 donazioni di sangue contro le 271'624 del 2019. Alla fine del 2020, il Registro svizzero contava 162'164 donatori, in crescita di circa 20'000 persone in un anno.

Secondo Trasfusione CRS Svizzera, questo sviluppo è dovuto alla possibilità di registrarsi online e alle nuove campagne. I trapianti di cellule staminali da donatori non imparentati a pazienti residenti nella Confederazione sono restati a un livello elevato durante la pandemia (154 nel 2020, 153 nel 2019).

Il registro svizzero dei donatori di cellule staminali ha adattato nell'aprile 2020 i suoi criteri di ammissione in base all'età. Da allora il limite per la registrazione è stato abbassato da 55 a 40 anni. Questo limite è diventato una referenza a livello mondiale.

Due terzi dei donatori sono donne, solo un terzo sono uomini. Trasfusione CRS Svizzera punta però all'equilibrio di genere, perché le donne dopo il parto dispongono di anticorpi speciali nel sangue. Le loro cellule staminali possono causare reazioni negative in pazienti con un sistema immunitario gravemente indebolito.

Trasfusione CRS Svizzera è un'istituzione autonoma che dipende della Croce Rossa Svizzera. Insieme ai servizi regionali di trasfusione assicura l'approvvigionamento di sangue in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
ZURIGO
1 ora
Gli uomini guardano più porno, con conseguenze
Durante la pandemia, il consumo eccessivo di pornografia in rete è aumentato notevolmente.
ZURIGO
1 ora
Con sei chili di cocaina in auto, arrestato "turista" olandese
La droga, dal valore di circa mezzo milione di franchi, era stata accuratamente nascosta.
BERNA
3 ore
Migliaia di test PCR scaduti, erano stati acquistati per eventuali emergenze
Costo per la Confederazione? Circa 14 milioni di franchi
SVIZZERA
4 ore
Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR
Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».
FOTO
GRIGIONI
4 ore
In fiamme un capannone, danni per oltre un milione
Diverse squadre di pompieri si sono recate sul posto. Non dovrebbero esserci feriti.
ZURIGO
6 ore
Bambini e adolescenti, più che raddoppiati i tentativi di suicidio
Lo psicologo Markus Landolt sostiene che la causa principale è da ricondurre al coronavirus.
SVIZZERA
6 ore
Accordo quadro: Cassis presto a Bruxelles con Parmelin
«Nessun altro consigliere federale conosce il dossier come lo conosco io», ha sottolineato il ticinese.
SVIZZERA
17 ore
Roche: i test fai da te sono già esauriti
Tuttavia, da settimana prossima le consegne dovrebbero riprendere a pieno ritmo
URI
21 ore
In circa 500 alla manifestazione annullata
Un gruppetto di irriducibili è stato accerchiato e si è dovuto far ricorso a gas lacrimogeni.
BASILEA 
23 ore
La polizia insegue i delinquenti, ferita una ciclista
Fuga rocambolesca nel centro di Basilea. Diverse le infrazioni commesse.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile