Keystone
ZUGO
25.02.21 - 10:390

Test salivari obbligatori nelle scuole secondarie

Allievi e docenti di medie e licei dovranno sottoporsi al test due volte alla settimana.

«Servono a evitare di dover chiudere le scuole», ha spiegato il consigliere di Stato incaricato dell'istruzione Stephan Schleiss.

ZUGO - Nel canton Zugo sono iniziati oggi i test salivari a tappeto nelle scuole medie e nei licei. Tutti gli allievi e gli insegnanti a partire dal livello inferiore della scuola secondaria dovranno fare il test due volte alla settimana.

Zugo è il primo cantone a introdurre i test obbligatori. Un progetto pilota è stato lanciato anche nei Grigioni, per il momento limitato alla regione di Coira. Secondo quanto si è appreso due settimane fa, almeno una decina di altri cantoni hanno presentato all'Ufficio federale della sanità (UFSP) un piano per testi di massa preventivi nelle scuole.

«I test servono ad evitare di dover chiudere le scuole», ha ribadito oggi, dopo i primi prelievi di saliva eseguiti nella scuola cantonale di Menzingen, il capo del Dipartimento dell'istruzione Stephan Schleiss (UDC).

I test sono finanziati dalla Confederazione, per un costo stimato in circa tre milioni di franchi. Nel canton Zugo sono previsti circa 12'000 prelievi di saliva a settimana. I test sono obbligatori, ma esiste la possibilità di chiedere una dispensa. Gli allievi delle scuole professionali, che frequentano le lezioni solo un giorno a settimana, sono per il momento esentati.

Il piano prevede che anche in caso di singoli allievi positivi al Covid-19, gli altri scolari negativi non debbano più essere messi in quarantena. Chi non partecipa ai test sarà invece sottoposto a regole di quarantena più severe e chi dovesse risultare positivo dovrà mettersi in isolamento.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
ZURIGO
1 ora
Gli uomini guardano più porno, con conseguenze
Durante la pandemia, il consumo eccessivo di pornografia in rete è aumentato notevolmente.
ZURIGO
1 ora
Con sei chili di cocaina in auto, arrestato "turista" olandese
La droga, dal valore di circa mezzo milione di franchi, era stata accuratamente nascosta.
BERNA
3 ore
Migliaia di test PCR scaduti, erano stati acquistati per eventuali emergenze
Costo per la Confederazione? Circa 14 milioni di franchi
SVIZZERA
4 ore
Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR
Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».
FOTO
GRIGIONI
4 ore
In fiamme un capannone, danni per oltre un milione
Diverse squadre di pompieri si sono recate sul posto. Non dovrebbero esserci feriti.
ZURIGO
6 ore
Bambini e adolescenti, più che raddoppiati i tentativi di suicidio
Lo psicologo Markus Landolt sostiene che la causa principale è da ricondurre al coronavirus.
SVIZZERA
6 ore
Accordo quadro: Cassis presto a Bruxelles con Parmelin
«Nessun altro consigliere federale conosce il dossier come lo conosco io», ha sottolineato il ticinese.
SVIZZERA
16 ore
Roche: i test fai da te sono già esauriti
Tuttavia, da settimana prossima le consegne dovrebbero riprendere a pieno ritmo
URI
21 ore
In circa 500 alla manifestazione annullata
Un gruppetto di irriducibili è stato accerchiato e si è dovuto far ricorso a gas lacrimogeni.
BASILEA 
22 ore
La polizia insegue i delinquenti, ferita una ciclista
Fuga rocambolesca nel centro di Basilea. Diverse le infrazioni commesse.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile