Distanze insufficienti, ogni anno vittime e feriti
tipress
BERNA
23.02.21 - 14:590
Aggiornamento : 16:32

Distanze insufficienti, ogni anno vittime e feriti

«Quasi la metà di questi incidenti si verificano sulle strade urbane», indica l'UPI

In autostrada il rischio di incidenti con feriti gravi è «decisamente superiore alla media».

BERNA - Le distanze insufficienti tra i veicoli, sulle strade svizzere, provocano ogni anno oltre 110 feriti e due morti. L'Ufficio prevenzione infortuni (UPI) ha lanciato oggi una nuova campagna di sensibilizzazione per mettere l'accento su questo problema del traffico.

«Quasi la metà di questi incidenti si verificano sulle strade urbane», indica l'UPI in un comunicato odierno, precisando che in autostrada il rischio di incidenti con feriti gravi è «decisamente superiore alla media».

I manifesti della nuova campagna di affissione verranno posti davanti a una sessantina di entrate autostradali in tutta la Svizzera per ricordare ai conducenti che il rispetto delle distanze aumenta la sicurezza. «Con la giusta distanza eviti la frittata», spiega l'UPI, paragonando le automobili e i loro occupanti a scatole di uova.

L'UPI invita inoltre a seguire la regola dei «due secondi dal veicolo che ti precede», contando ad esempio «ventuno, ventidue» e aumentando la distanza in caso di scarsa visibilità, pioggia, neve o strade in cattivo stato.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 7 mesi fa su tio
Ogni volta che prendo l'auto vedo che sono pochi quelli che rispettano la distanza! Con tutte le telecamere che ci sono in giro basterebbe inviare ai vari automobilisti un avviso per ricordare la legge e la prossima volta una multa!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
È esplosa la corsa ai test (finché sono gratis)
La richiesta è raddoppiata con l'obbligo del certificato Covid. E il governo teme che non si arresterà
Lucerna
1 ora
Schianto frontale in moto, grave una minorenne
La collisione ha coinvolto altri due motociclisti che si trovavano sulla strada
SVIZZERA
3 ore
Oggi gratis, domani a 75 franchi?
Il test antigenico potrebbe diventare a pagamento dall'11 ottobre. Gli addetti ai lavori speculano sui possibili prezzi
ZURIGO
3 ore
Al rettore non piace il certificato
All'università di Zurigo l'accesso è vietato agli studenti senza pass. «Una scelta dolorosa» per Michael Schaepman
SVIZZERA
5 ore
Test in regalo da Maurer
Antigenici gratuiti fino alla revoca del certificato Covid: questa sarebbe la posizione del ministro UDC
SVIZZERA
13 ore
«Se la consegna avviene in ritardo, ci tagliano lo stipendio»
Il delivery va forte, soprattutto con la pandemia. Ma un corriere Smood vuota il sacco: «Pessime condizioni di lavoro»
SVIZZERA / FRANCIA
14 ore
Omicidio di una prostituta a Sullens, condanna aumentata a 30 anni
Il killer è un ex lavoratore frontaliere francese
SVIZZERA
16 ore
Certificati internazionali per i vaccinati, il plauso di HotellerieSuisse
L'associazione chiede che si prosegua con la politica dei test gratuiti
SVIZZERA
17 ore
Un documento falso per aggirare l'obbligo di certificato Covid
Al momento su Telegram c'è un florido mercato di attestati falsi. Ma chi viene scoperto, è punibile
SVIZZERA
18 ore
In piazza per la giustizia climatica anche in Svizzera
Migliaia di giovani hanno partecipato alle manifestazioni di Fridays For Future
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile