Immobili
Veicoli
tipress
ZURIGO
18.02.21 - 18:250
Aggiornamento : 19.02.21 - 08:04

Sta per iniziare la grande battaglia degli sconti

Da marzo i negozi potranno riaprire dopo un blocco durato settimane.

In molti sono rimasti con grosse scorte di articoli stagionali. Seguirà quindi la grande svendita.

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Per settimane tra le vetrine dei centri cittadini non si è mosso quasi nulla. Le giacche invernali sono rimaste appese alle grucce e così pure i pantaloni da sci. Lo stesso per mobili e giocattoli. Il blocco dei negozi volge però al termine: da marzo potranno riaprire anche coloro che forniscono beni non considerati di prima necessità. Sebbene molti rivenditori abbiano venduto i loro prodotti online, le scorte di articoli stagionali non mancato.

Ch si occupa di articoli sportivi - sottolinea il Blick - è molto probabile che proporrà ciò che serve per gli sport invernali a prezzi stracciati. Per alcuni rivenditori, d'altra parte, l'importante in questo momento è avere soldi in cassa per poter pagare le bollette.

Ma anche i negozi di mobili desiderano sbarazzarsi delle loro merci. Conforama fa pubblicità con sconti fino al 70 percento. Möbel Märki deve svuotare il magazzino dei letti e per questo promette uno sconto di circa il 30 percento al termine del lockdown.

Ogni settimana si perdono 800 milioni di franchi - Secondo l'associazione del commercio al dettaglio Swiss Retail, oltre 10.000 negozi sono attualmente chiusi dal governo federale. Ogni settimana, il lockdown ha generato un ammanco nel fatturato di 800 milioni di franchi. In alcuni segmenti, fino al 90% dei dipendenti si trova in regime di lavoro ridotto. Ma in molti casi gli aiuti non bastano: Alle filiali viene lasciato fino al 90% dei costi fissi.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Thomseb 11 mesi fa su tio
Dopo lo shopping.... cenetta in ristorante! A no non si può. Che miseraxxxi.
Volpino. 11 mesi fa su tio
E chissenefrega
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
1 ora
Caduta fatale a Zermatt
Uno sciatore spagnolo di 46 anni ha perso la vita ieri pomeriggio sul comprensorio vallesano.
SVIZZERA
1 ora
Oltre 87mila contagi e 35 decessi nel weekend svizzero
In salita i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,3% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
5 ore
I dati di migliaia di clienti Swiss Pass liberamente accessibili
A inizio gennaio è stata scoperta una falla di sicurezza nella piattaforma per la vendita dei biglietti
ZURIGO
5 ore
Da certificato Covid a documento per controllarti?
Alain Berset attende con ansia la fine del suo utilizzo, che potrebbe arrivare per marzo.
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera la vaccinazione dei bambini stenta a decollare
La quota nazionale è del 5,2%. L'adesione più alta si registra a Basilea Campagna e Basilea Città
SVIZZERA
6 ore
L'esercito distribuisce mascherine scadenti?
Giacciono da mesi nei magazzini militari. E vengono vendute ai Cantoni a prezzo simbolico. È polemica
SVIZZERA
7 ore
Prova sirene alle porte, ecco quando non dovrete spaventarvi
Il test, essenziale per verificare il loro corretto funzionamento in caso di emergenza, avrà luogo mercoledì 2 febbraio.
SVIZZERA
9 ore
Aiuto ai media: si profila un classico Röstigraben
In Romandia le misure di sostegno statale sono viste meglio rispetto alla Svizzera tedesca
SVIZZERA / RUSSIA
18 ore
Il conflitto russo-ucraino, un rischio anche per la Svizzera
L'Europa (e anche il nostro paese) potrebbero restare senza il gas proveniente dalla Russia. Ecco gli scenari
SVIZZERA
19 ore
Liberi tutti già il mese prossimo?
Associazioni di categoria e alcuni politici chiederanno la revoca delle restrizioni in vigore già il prossimo mese.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile