20min/Marco Zangger
SVIZZERA
27.01.21 - 09:410
Aggiornamento : 12:48

Un test negativo per entrare in Svizzera?

È una delle misure che il Governo federale discute nella sua odierna seduta. Si parla anche di test di massa e di multe

Fonte 20 Minuten / Daniel Waldmeier
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

BERNA - In Svizzera si osserva un rallentamento del coronavirus. Ma allo stesso tempo preoccupa la sempre più diffusa presenza della più contagiosa variante inglese. Ecco dunque che anche oggi il Consiglio federale si china sulla strategia per il contenimento della pandemia. In particolare si parla di test di massa e di nuove misure alla frontiera.

Frontiera: Al vaglio del Governo federale c'è innanzitutto l'introduzione dell'obbligo di presentare un test negativo quando si arriva in Svizzera da un paese considerato a elevato rischio di contagio. E si parla anche di ridurre a sette giorni il periodo di quarantena in caso di un secondo test-Covid negativo. Si tratta di una misura che trova il sostegno dei principali partiti, dai Verdi all'Udc. Partiti che chiedono che tale provvedimento valga anche per i frontalieri.

Test di massa: I test di massa sono sinora stati impiegati in più occasioni dalle autorità cantonali grigionesi. Ora li vorrebbe promuovere pure la Confederazione, anche in considerazione del fatto che oltre la metà dei contagi è dovuta a persone asintomatiche. L'intenzione è quindi di adottare tale strategia per i dipendenti di ospedali o case di riposo, ma anche in scuole o aziende, proponendo test di massa regolari. Operazioni che verrebbero effettuate a spese della Confederazione.

Multe: Le infrazioni alle disposizioni anti-coronavirus andrebbero punite senza troppa burocrazia. Ecco quindi che il Consiglio federale valuta un adeguamento in tal senso della relativa ordinanza. Per esempio, chi prende parte a un evento privato con più di cinque persone dovrebbe essere sanzionato con una multa di 100 franchi, mentre per l'organizzatore scatterebbe una sanzione di 200 franchi. Al momento ogni infrazione richiede una denuncia.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
43 min
Keller-Sutter a favore della Legge sul terrorismo
La consigliera federale si espressa stasera nel corso dell'assemblea straordinaria dei delegati PLR
SVIZZERA
2 ore
Oltre 59'000 firme contro il "matrimonio per tutti"
Si tratta del referendum contro il testo approvato lo scorso dicembre dalle Camere federali
SVIZZERA
3 ore
«Riaprite le terrazze dei ristoranti»
È quanto chiede l'Unione delle città svizzere in una lettera al Governo federale
BERNA
5 ore
Covid, altri 5'583 contagi in Svizzera
Sono invece 146 le ulteriori ospedalizzazioni registrate nelle ultime 72 ore.
URI
5 ore
Esplosioni dei contagi, Uri corre ai ripari
Il Cantone della Svizzera centrale ha introdotto nuove misure per fermare l'avanzata della pandemia.
SVIZZERA
6 ore
Legge Covid-19: «Un no metterebbe in pericolo gli aiuti»
Il Consiglio federale invita il popolo a bocciare il referendum in votazione il prossimo 13 giugno.
Attualità
8 ore
La Co2 mette d'accordo tutti (anche l'industria)
Le associazioni economiche lanciano una campagna a favore della nuova legge: «Un'occasione per la Svizzera»
BERNA
9 ore
L'USAM insorge: «Noi come l'Albania o la Croazia»
Forti critiche al sistema di gestione della pandemia. Quindi l'appello: «Stop alle chiusure»
SVIZZERA
9 ore
Economiesuisse corregge il tiro: «Nessuno vuole 30mila casi al giorno»
Avevano fatto discutere, venerdì, le dichiarazioni di Valentin Vogt, presidente dell'Unione svizzera degli imprenditori.
SVIZZERA
11 ore
Prospettive cupe per il settore degli eventi
Secondo Christoph Kamber non si tornerà alla normalità prima del 2022-2023.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile