20min/Marco Zangger
SVIZZERA
27.01.21 - 09:410
Aggiornamento : 12:48

Un test negativo per entrare in Svizzera?

È una delle misure che il Governo federale discute nella sua odierna seduta. Si parla anche di test di massa e di multe

Fonte 20 Minuten / Daniel Waldmeier
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

BERNA - In Svizzera si osserva un rallentamento del coronavirus. Ma allo stesso tempo preoccupa la sempre più diffusa presenza della più contagiosa variante inglese. Ecco dunque che anche oggi il Consiglio federale si china sulla strategia per il contenimento della pandemia. In particolare si parla di test di massa e di nuove misure alla frontiera.

Frontiera: Al vaglio del Governo federale c'è innanzitutto l'introduzione dell'obbligo di presentare un test negativo quando si arriva in Svizzera da un paese considerato a elevato rischio di contagio. E si parla anche di ridurre a sette giorni il periodo di quarantena in caso di un secondo test-Covid negativo. Si tratta di una misura che trova il sostegno dei principali partiti, dai Verdi all'Udc. Partiti che chiedono che tale provvedimento valga anche per i frontalieri.

Test di massa: I test di massa sono sinora stati impiegati in più occasioni dalle autorità cantonali grigionesi. Ora li vorrebbe promuovere pure la Confederazione, anche in considerazione del fatto che oltre la metà dei contagi è dovuta a persone asintomatiche. L'intenzione è quindi di adottare tale strategia per i dipendenti di ospedali o case di riposo, ma anche in scuole o aziende, proponendo test di massa regolari. Operazioni che verrebbero effettuate a spese della Confederazione.

Multe: Le infrazioni alle disposizioni anti-coronavirus andrebbero punite senza troppa burocrazia. Ecco quindi che il Consiglio federale valuta un adeguamento in tal senso della relativa ordinanza. Per esempio, chi prende parte a un evento privato con più di cinque persone dovrebbe essere sanzionato con una multa di 100 franchi, mentre per l'organizzatore scatterebbe una sanzione di 200 franchi. Al momento ogni infrazione richiede una denuncia.

TOP NEWS Svizzera
FOTO
VAUD
21 min
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
49 min
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
1 ora
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA
3 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
3 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
4 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
SVIZZERA
6 ore
«La Confederazione paghi i test»
Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi
SVIZZERA
7 ore
Il detenuto Carlos è quasi un brand
Sul web si vendono magliette dedicate a lui. Giocattoli e altri gadget. L'iniziativa di un collettivo di artisti
SVIZZERA
7 ore
Infezioni e ricoveri: «La situazione si sta calmando»
Si è tenuta oggi la conferenza stampa degli esperti della Confederazione sull'evoluzione epidemiologica in Svizzera.
BERNA
8 ore
1'235 nuovi positivi e quattro vittime
Continua a calare la pressione sugli ospedali e anche nelle unità di terapia intensiva.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile