Keystone
SVIZZERA
25.01.21 - 22:000

Premio cinema svizzero 2021: "Atlas" tra i migliori film

Sono state proclamate oggi le nomination

BERNA - La pellicola ticinese "Atlas" figura tra le cinque candidate al Premio del cinema svizzero 2021 nella categoria miglior film. Il lavoro del regista Niccolò Castelli è in corsa, con Pietro Zuercher, anche per la miglior fotografia. La parte del leone l'ha fatta "Schwesterlein" (Sorellina), che in totale ha ottenuto ben sei nomination.

Le candidature sono state proclamate oggi in occasione della Notte delle nomination, trasmessa in diretta streaming da Soletta, scrive in un comunicato l'Ufficio federale della cultura (UFC). Il consigliere federale Alain Berset ha approfittato dell'occasione per rendere omaggio al regista Markus Imhoof, vincitore del Premio d'onore 2020.

I 120 film che erano inizialmente in lizza sono stati visionati e valutati dai circa 450 membri dell'Accademia del cinema svizzero. La consegna del premio è prevista per il 26 marzo, negli studi della RTS a Ginevra, «in un formato ibrido che terrà conto degli sviluppi della situazione epidemiologica», indica l'UFC.

Il riconoscimento verrà consegnato in dodici diverse categorie. Fra di esse, quest'anno non figura quella di miglior attore maschile. Questo perché il numero di interpreti ammessi era inferiore al minimo previsto, fissato a sei. I papabili entrano comunque automaticamente in gioco per l'edizione 2022, precisa l'UFC.

Dopo "Tutti Giù", "Atlas", che ha aperto di recente le 56esime Giornate cinematografiche di Soletta, è il secondo lungometraggio del regista e sceneggiatore Niccolò Castelli. Il film racconta la storia di Allegra, vittima di un attentato terroristico in cui persero la vita tre suoi amici. A ispirare il 38enne luganese è stato l'attentato del 28 aprile 2011 al Café Argana di Marrakech, in cui morirono 18 persone, tra cui tre giovani ticinesi.

Come detto, il maggior numero di nomination se le è aggiudicate "Schwesterlein", delle registe vodesi Stéphanie Chuat e Véronique Reymond. La pellicola tra l'altro rappresenterà la Svizzera agli Oscar nella categoria lungometraggi internazionali. La cerimonia si terrà il prossimo 25 aprile a Los Angeles.

Oltre ad "Atlas" e "Schwesterlein", possono sognare il premio di miglior film altre tre produzioni. Si tratta di "Mare" di Andrea Staka, "Platzspitzbaby" di Pierre Monnard (che pure ha brillato con cinque nomination totali) e di "Wanda, mein Wunder" di Bettina Oberli.

Da notare come abbia conquistato una nomination anche "Only a child", firmato dal giovane regista momò Simone Giampaolo. Il nativo di Vacallo dovrà vedersela con altre due pellicole nella sezione dedicata ai film d'animazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
10 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
SVIZZERA
12 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
SVIZZERA/CINA
12 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
12 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
13 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
ARGOVIA
14 ore
I vaccinati nel mirino dei truffatori
Nel Canton Argovia ignoti hanno contattato persone vaccinate chiedendo loro una donazione
FRIBURGO
14 ore
Salvato a un passo dal precipizio
Un escursionista di 70 anni si è perso ieri pomeriggio nei boschi di Marly.
SVIZZERA
15 ore
Nessuno sconto alla ristorazione (per ora)
I provvedimenti presentati dal Governo la scorsa settimana sono stati quasi completamente confermati.
SVIZZERA
15 ore
Tutti quei posti nel metalmeccanico portati via dalla pandemia
Sono migliaia, e le prospettive non sono rosee. L'appello di Swissmem: «Ancora 24 mesi di indennità»
SVIZZERA
15 ore
Utile netto in deciso aumento per EFG International
All'istituto, ben presente anche in Ticino, si guarda al futuro con ottimismo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile