Keystone (archivio)
SVIZZERA
22.01.21 - 09:010

Profondo rosso per AutoPostale

La pandemia di coronavirus ha provocato un buco di 50 milioni di franchi nell'esercizio 2020.

Secondo un portavoce la perdita sarà coperta con le riserve accumulate.

BERNA - AutoPostale dovrebbe registrare una perdita di 50 milioni di franchi per l'esercizio 2020 a causa della pandemia di coronavirus. Questo disavanzo dovrebbe essere coperto con le riserve accumulate.

Stando a un'intervista rilasciata oggi alla trasmissione "Heute Morgen" della radio SRF dal portavoce di AutoPostale, Urs Bloch, le riserve sono sufficienti a coprire la perdita della filiale della Posta attiva nel settore dei trasporti.

Durante la sessione autunnale il Parlamento aveva deciso di sostenere tutte le imprese di trasporti pubblici con un pacchetto da 900 milioni di aiuti a causa delle ripercussioni finanziarie dell'epidemia di Covid-19.

Tuttavia tali aiuti sono consentiti a determinate condizioni: le riserve devono essere disciolte e le società non possono distribuire dividenti durante gli anni 2020 e 2021.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 min
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
5 min
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
2 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
SVIZZERA
5 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
5 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
5 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
FOTO
SVIZZERA
5 ore
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
7 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
8 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
SVIZZERA
9 ore
Vaccino dai cinque anni in su: «Siamo in ritardo»
In Svizzera, contrariamente all'UE, i bambini sotto i 12 anni non possono ancora vaccinarsi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile