Keystone
SVIZZERA
20.01.21 - 11:290
Aggiornamento : 13:12

Covid mutato, in Svizzera la quota cresce costantemente

La Task force della Confederazione stima a circa il 4% i contagi generati dalla cosiddetta variante inglese

BERNA - Sull'insieme delle infezioni censite in Svizzera, la proporzione di quelle dovute alle varianti più contagiose di coronavirus cresce costantemente, indica la Task Force COVID-19 della Confederazione. La settimana scorsa la quota di quella generata dalla cosiddetta variante inglese, denominata B.1.1.7, era stimata a circa il 4% di tutti i contagi.

Nella "Valutazione della situazione epidemiologica" pubblicata ieri sul loro sito, gli esperti spiegano che il dato in realtà «rispecchia la situazione dei contagi relativa all'incirca a dieci giorni prim»". Le varianti B.1.1.7 e 501.V2 descritte in origine rispettivamente in Gran Bretagna e in Sudafrica sono state identificate per la prima volta in Svizzera nella settimana 51 del 2020 (tra il 14 e il 20 dicembre), ricorda la Task Force.

Dalle analisi e dai dati epidemiologici rilevati con il tracciamento dei contatti si osserva che queste varianti hanno una «velocità di trasmissione più elevata» rispetto ai ceppi finora noti di SARS-CoV-2, ribadisce l'organo di consulenza scientifica del governo.

Negli ultimi quattordici giorni la tendenza all'ospedalizzazione registra una flessione e il numero di decessi è costante o in declino in Svizzera. La Task Force precisa però che è necessaria prudenza nella lettura dei dati, ad esempio per i ritardi nella loro comunicazione e per le oscillazioni del numero di ricoveri e decessi nel tempo.

Sempre nelle ultime due settimane, il numero di pazienti ammalati di Covid-19 nelle unità di terapia intensiva è rimasto a un livello elevato relativamente stabile, compreso tra 348 e 439 persone.

Tasso Re inaffidabile - Gli esperti forniscono valori del tasso di riproduzione effettivo, Re (ossia il numero medio di contagi generati da una persona infetta), ma giudicano che non siano affidabili perché nel periodo di fine anno 2020 e inizio 2021 il comportamento della popolazione nei confronti dei test è cambiato.

Sulla base delle ospedalizzazione Re vale 0,7 al 3 gennaio, ma 0,83 sulla base dei decessi al 27 dicembre 2020. A titolo di confronto, il calcolo di Re basato sulle ospedalizzazioni è stimato, per lo stesso giorno, a 0,85.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Ecco cosa succede quando Maurer gioca a fare Trump»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, attacca Ueli Maurer. Ma c'è anche chi lo difende
SVIZZERA
3 ore
Un detective per Berset
La Procura federale vuole vederci chiaro sul tentativo di estorsione da parte di una donna
SVIZZERA
4 ore
Incidente aereo a St.Moritz: ex capo squadriglia assolto
La sentenza è stata emessa dal Tribunale militare 2: il comportamento dell'uomo non sarebbe stato la causa dell'accaduto
SVIZZERA
4 ore
Alla frontiera con test o certificato: le risposte ai principali dubbi
A partire da lunedì 20 settembre, al confine varrà la regola del “doppio test” per i non vaccinati e i non guariti
GINEVRA
6 ore
Il super-evasore imbarazza Mirabaud
L'americano Robert Brockman avrebbe nascosto 1 miliardo di dollari a Ginevra
BERNA
6 ore
Incidente in piscina, muore una bambina di otto anni
È successo ieri a Bienne: la piccola è stata trovata in acqua priva di sensi. Oggi in ospedale è spirata
Svizzera
6 ore
Dodicenne muore durante la lezione di ginnastica
Solo un anno fa, un altro allievo moriva nelle stesse circostanze
SVIZZERA
7 ore
Entrata in Svizzera da lunedì solo per vaccinati, testati o guariti
Per i testati sarà inoltre necessario, tra il quarto e settimo giorno di permanenza, effettuare un secondo tampone.
SVIZZERA
8 ore
Dopo il “no” alla Legge sul CO2, ecco come salveremo il clima
Entro la fine dell'anno il DATEC dovrà presentare un progetto di legge senza nuove tasse ma con più incentivi
SVIZZERA
8 ore
In Svizzera 2'095 contagi in ventiquattro ore
Le autorità sanitarie federali segnalano 51 ricoveri e otto decessi legati al Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile