Immobili
Veicoli
keystone
BERNA
18.01.21 - 11:400

Trapianti: malgrado il Covid nessun calo brusco nella donazione

Lo scorso anno sono 72 le persone decedute mentre erano in lista d'attesa per un organo compatibile.

Le richieste, a fine anno, sono anche aumentate arrivando a quota 1457

BERNA - Malgrado le limitazioni legate alla pandemia di coronavirus, Swisstransplant nel 2020 ha registrato 146 donatori di organi, solo 11 in meno rispetto all'anno precedente. A fine anno sono quindi leggermente aumentate, da 1415 a 1457, le persone in aspettativa di un nuovo organo. Nel 2020, sono morte 72 persone in lista d'attesa per un organo compatibile.

Lo precisa un comunicato odierno della Fondazione nazionale per il dono e il trapianto di organi, la quale sottolinea che, a causa della mancanza dell'espressione di volontà, negli ospedali svizzeri si continua a combattere con un tasso di rifiuto elevato rispetto alla media europea.

"In molti casi non si conosce la volontà della persona deceduta e, così, il 60% dei familiari rifiuta la donazione di organi durante il colloquio con il personale medico specializzato", sottolinea nella nota odierna Franz Immer, CEO di Swisstransplant. Nel 2020 si è registrato un valore di 17 donatori per ogni milione di abitanti, un livello basso se confrontato con quello di altri paesi europei, aggiunge.

Secondo Swisstransplant il processo politico inerente all'iniziativa sulla donazione di organi dovrebbe tener conto di questo problema.

La fondazione precisa poi che nel Registro nazionale dei donatori si sono iscritte più di 105'000 persone. Hanno così garantito sicurezza, chiarezza e sollievo sia per i familiari che per il personale sanitario, nota Swisstransplant.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
1 ora
Grave incidente sulla A9: un morto e tre feriti
È successo oggi all'altezza di Chardonne, nel Canton Vaud. In un secondo incidente si registra un ulteriore ferito
SVIZZERA
3 ore
Piloti vaccinati a terra, anche se servirebbero in cabina
Swiss resta ferma sull'obbligo di vaccinazione. E cancella i voli in assenza di personale
SVIZZERA
5 ore
«Influenza per i vaccinati? È un affronto»
L'infettivologo ticinese Andreas Cerny mette in guardia sui rischi della nuova strategia federale su Omicron
BERNA / SVEZIA
7 ore
Schianto mortale in Svezia: il camion circolava illegalmente
Il mezzo scontratosi con il minibus che trasportava sette giovani svizzeri appartiene a una ditta che estrae minerali.
SVIZZERA
9 ore
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
SVIZZERA
23 ore
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
SVIZZERA
1 gior
«Dose booster? I più giovani preferiscono ammalarsi»
La popolazione non a rischio mostra reticenza rispetto alla vaccinazione di richiamo.
BERNA/LUCERNA/SAN GALLO
1 gior
Stazioni sciistiche prese d'assalto
Il sabato soleggiato ha portato numerosissimi appassionati sulle piste, provocando lunghe code.
SVIZZERA
1 gior
Il Consiglio federale? «Indecisi e assetati di potere, non osano»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, ha criticato l'inazione del Consiglio federale
SAN GALLO
1 gior
Frena bruscamente, causa un incidente e poi scappa
Il conducente di una Golf ha costretto le auto dietro di lui a frenare, provocando un incidente
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile