Ti-Press (archivio)
Il presidente dell'Usam Fabio Regazzi.
SVIZZERA
10.01.21 - 12:090

L'Usam si oppone alle chiusure

L'estensione e l'inasprimento delle attuali misure fino al 28 febbraio non sarebbero «efficaci» né «efficienti».

L'Unione svizzera delle arti e mestieri evidenzia pure che le attività interessate dalle restrizioni - ristoranti e fitness club compresi - non sono fonti d'infezione.

BERNA - L'Unione svizzera delle arti e mestieri (Usam) si oppone all'estensione e inasprimento delle attuali misure contro il coronavirus fino al 28 febbraio. Non vi è alcuna prova che disposizioni più severe siano efficaci o efficienti, scrive l'Usam.

I dati dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) mostrano che le nuove infezioni rimangono in gruppi sufficientemente ben definiti. I dati della Confederazione evidenziano anche che le attività interessate dalle ulteriori restrizioni, compresi i ristoranti e i fitness club, non sono fonti d'infezione, indica l'Usam nella sua risposta - pubblicata oggi - alla consultazione condotta dal Consiglio federale su una estensione e inasprimento delle misure.

Contro la chiusura dei negozi - Nel commercio al dettaglio sono state imposte riduzioni di frequenza, anche se le cifre dell'UFSP non menzionano il commercio al dettaglio, scrive l'Usam. Quest'ultima è espressamente contro un rigido lockdown, un obbligo al telelavoro e a misure nel settore dei negozi e dei mercati che non vendono beni indispensabili di uso quotidiano.

Le fonti di contagio non si trovano nel commercio al dettaglio. Secondo l'Usam, l'argomentazione contro un obbligo all'home office è che quei settori i cui dipendenti possono svolgere il loro lavoro da casa sono già passati al telelavoro. Per la maggior parte dei settori della produzione commerciale, tuttavia, l'home office non è comunque attuabile.

Per restrizioni su incontri privati - L'Usam è invece favorevole a un limite di dieci persone di un massimo di due nuclei famigliari a riunioni private in futuro. Anche i bambini dovrebbero essere contati.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 9 mesi fa su tio
Chiudere non serve. Serve sostenere i medici di famiglia e incentivare le cure a domicilio.
seo56 9 mesi fa su tio
Ti pareva per quelli conta solo il dio denaro.. irresponsabili e i🤐🤐🤐.. la gente muore ma per loro l’economia é il bene primario... vergognosi..
Volpino. 9 mesi fa su tio
Ma non è neanche medico per affermare certe cose.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
3 min
I "no pass" riempiono la Bundesplatz
Centinaia di manifestanti si sono rinuniti oggi pomeriggio davanti a Palazzo Federale
VAUD
1 ora
UDC in assemblea: tre "no" e una risoluzione contro le città di sinistra
Marco Chiesa ha poi scoccato alcune critiche al Consiglio federale, sulle restrizioni e sull'energia
ZURIGO
2 ore
Investito sulle strisce, non ce l'ha fatta
Un 77enne ha perso la vita in seguito alla collisione con una vettura
SAN GALLO
5 ore
Un gatto fa schiantare la Maserati
Sfortunato incidente questa notte nel canton San Gallo
FOTO
CANTONE/SVIZZERA
15 ore
«Si faccia di più per il clima»
Le manifestazioni si sono svolte in tutta la Svizzera. Gli attivisti hanno fatto sentire la loro voce anche a Bellinzona
NEUCHÂTEL
19 ore
Pugnalò due volte la ex, condannato a quattro anni e mezzo di prigione
L'imputato è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio. Il giudice: «Il rischio di conseguenze mortali era elevato».
SVIZZERA
23 ore
«Genero biglietti per il treno gratis, come e quando voglio»
Sfruttando una falla nel sistema informatico delle FFS, un 16enne è riuscito a ottenere diversi biglietti senza pagarli.
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
1 gior
King Roger ora ha anche un tram tutto suo
A Basilea è entrato in funzione un convoglio dedicato al campione della racchetta.
SVIZZERA
1 gior
Covid-19: altri 1288 casi e 36 ricoveri in Svizzera
Ieri erano stati registrati 1478 contagi e 13 ospedalizzazioni. Una settimana fa rispettivamente 952 e 22.
NEUCHÂTEL
1 gior
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile