Keystone
Lucerna è stato il primo cantone ad avviare la campagna di vaccinazione lo scorso 23 dicembre.
SVIZZERA
30.12.20 - 19:000

Il vaccino divide in due la Svizzera

Tredici cantoni hanno già iniziato la più grande campagna di vaccinazione nella storia svizzera.

Altrettanti, tra cui Ticino e Grigioni, si metteranno all'opera a inizio gennaio. La priorità per tutti? Difendere le categorie più fragili della popolazione.

BERNA - La più grande campagna di vaccinazione della storia svizzera è già realtà in 13 Cantoni. Gli altri 13, tra cui il Ticino e i Grigioni, si metteranno all'opera dall'inizio di gennaio. Priorità sarà data agli anziani ospiti in case di riposo e di cura, la categoria più a rischio, come anche agli adulti con patologie gravi.

Nei Cantoni di Vaud, Basilea Città, Basilea Campagna, Ginevra, Friburgo, Neuchâtel, Vallese, Soletta, Lucerna, Zugo, Svitto, Nidvaldo e Appenzello Interno, le prime persone sono già state vaccinate contro il coronavirus, per lo più anziani e residenti di case di riposo e di cura.

Gli altri 13 Cantoni hanno preferito attendere l'inizio del nuovo anno. A Zurigo, le operazioni incominceranno il 4 gennaio. Le prime a essere immunizzate saranno le persone a partire dai 75 anni. Lo stesso giorno anche a Uri si inizierà con le vaccinazioni: in testa le persone di 75 anni e più anziane, e gli adulti con malattie croniche a più alto rischio. Stesso scenario a Obvaldo.

Anche nel Ticino e nei Grigioni verranno eseguite le prime vaccinazioni dal 4 di gennaio, con un'attenzione particolare per anziani e ospiti nelle case di riposo. Il 4 gennaio è stato scelto anche dal Giura, San Gallo, Glarona, Appenzello Interno ed Esterno, come anche a Turgovia.

A Sciaffusa, a partire dalla prossima settimana, squadre mobili di vaccinazione si sposteranno tre le diverse case di riposo e di cura. Argovia prevede d'iniziare le vaccinazioni il 5 gennaio. Berna comincerà a immunizzare la popolazione che lo desidera dall'11 di gennaio nei centri appositi di Berna-Insel, Berna-Wankdorf, Tavannes, Thun e Interlaken. Il 14 gennaio aprirà il centro di vaccinazione di Burgdorf e il 18 gennaio quelli di Bienne e Langenthal. Al centro di vaccinazione di Langnau im Emmental si partirà dal 25 di gennaio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Volpino. 8 mesi fa su tio
Si legge: "Berna comincerà a immunizzare la popolazione che lo desidera dall'11 di gennaio nei centri appositi di Berna-Insel, Berna-Wankdorf, Tavannes, Thun e Interlaken". Uno dei più grandi Cantoni della Svizzera risulta il fanalino di coda. Sono tipicamente lenti come la politica a palazzo federale.
Evry 8 mesi fa su tio
Berna è Berna e NON cambiera MAI !!! Troppi dipendenti di 3a classe perchè nominati per la partitocrazia, auguri per tempi miglior.
Wunder-Baum 8 mesi fa su tio
Warum ? Non si poteva iniziare una vaccinazione graduale ed allineata in tutti i cantoni ?
Volpino. 8 mesi fa su tio
@Wunder-Baum Dies ist weniger auf die eigentlich vorhandenen Kapazitäten zurückzuführen, sondern aufgrund geringer Impfdosen. Der Impfplan kam auch wegen des noch nicht zugelassenen AstraZeneca-Vakzins durcheinander.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
31 sec
Per nuovi allentamenti, «si smetta di trascurare i guariti»
Secondo Felix Schneuwly, esperto di salute di Comparis, «chi è stato infettato è una parte importante della soluzione»
SCIAFFUSA / AFGHANISTAN
2 ore
Fugge da Kabul grazie all'università svizzera
Halima è studentessa presso il SIT, nel canton Sciaffusa, ma fino a pochi giorni fa viveva ancora in Afghanistan
SVIZZERA
2 ore
Nuove rotte per vecchi spalloni
Dalle ceste portate sulla schiena alle valigette zeppe di denaro sporco, storia di contrabbandi di ieri e di oggi
SVIZZERA
8 ore
La chiusura delle palestre «ha danneggiato la salute dei clienti»
Non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, secondo la federazione svizzera del settore
BASILEA
9 ore
Lite, spunta un coltello: grave un 48enne
L'aggressore è riuscito a far perdere le sue tracce
ZURIGO
10 ore
Ci sono più certificati che vaccinati e guariti messi assieme
Secondo l'Ufsp non si tratta di falsi. Ciò è possibile per quattro ragioni differenti.
ZURIGO
10 ore
Proprietario di agenzia di modelli condannato per molestie
La condanna è di tre anni, di cui uno da scontare. L'imputato sostiene che molte dichiarazioni siano false
SVIZZERA
12 ore
Lo Stato raccomanda il telelavoro, i capi impongono il ritorno in ufficio
Sono diversi i dipendenti che si interrogano sui vincoli dettati dai loro datori di lavoro.
TURGOVIA
13 ore
Mezzo pesante e bicicletta si scontrano: morto un 72enne
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio a Kreuzlingen, la polizia cerca testimoni
ZURIGO
14 ore
Filmava bambini nudi, condannato
Ha effettuato le riprese in una struttura balneare per naturisti: un 57enne dovrà scontare 26 mesi di prigione
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile